Utente 839XXX
Salve vi interpello per un problema che riguarda mia figlia di sei anni. E' una bambina che annualmente esegue i controlli previsti dal protocollo per i malati celiaci.(Diagnosticata nel 2008)
Gli ultimi esami li ha fatti il 09/01/2012 con alcuni dei seguenti risultati:
Glicemia 78 mg/dl riferimento (76-111)
TSH 5,62 uIU/mL riferimento (0,27-4,20)
FT4 1,27 ng/dL riferimento (0,80-1,70)
FT3 3,91 pg/mL riferimento (2,00-4,40)
TPO ECLIA 7,01 IU/mL rif. (0,00 34,00)
TG ECLIA 10 IU/mL rif. (0,00-115,00)
La dieta senza glutine è stata efficace per far ritornare negativi gli EMA e i TGA
La sua crescita è scarsa Peso Kg 18 Altezza 107 per questo ci hanno indicato di fare una visita AUXLOGICA.

Dopo questa descrizione passo a presentare il problema: in periodi dell'anno, ora sempre più frequenti, va moltissime volte a fare pipì (per esempio proprio oggi in tutta la mattinata ha urinato 10 volte). Tempo fa sempre in occasione di questa manifestazione le ho fatto fare l'esame delle urine che è risultato negativo. Ne ho parlato con il pediatra che mi ha licenziato con poche parole: se di notte non ha lo stesso problema non è niente di preoccupante...
Ma mi chiedo cosa può causare questo fenomeno? Soprattutto allarmata dalle letture che ho fatto del vademecum AIC (Associazione Italiana Celiaci) riguardo alla predisposizione al diabete di tipo 1 dei celiaci.

In attesa di un vostro riscontro ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
deve escludere una infezione delle vie urinarie ,praticare un esame urine a fresco con ricerca nitriti ed esterasi leucocitaria,una urinocoltura e un eco addome .Se il problema sussiste deve praticare un controllo della diuresi delle 24 ore,un dosaggio della sodiemia con controllo dell'osmolarita' urinaria e plasmatica,un dosaggio dell'ormone anti diuretico nel siero e un dosaggio dell'emoglobina glicosilata.
Saluti ed auguri
Dr. Gaetano Pinto