Utente 241XXX
buongiorno,
la mia bambina di 4 mesi è da quando ha 1 mese e mezzo che non evacua se non aiutata con il sondino.
Abbiamo anche cambiato latte sperando che così facendo riuscisse a farla da sola ma niente, dobbiamo sempre aiutarla.
Le feci comunque si presentano morbide ed evacua tutti i giorni, ma se non la aiutiamo piange fino a che non le facciamo il sondino o a volte il microclisma.
Da una settimana abbiamo iniziato a darle l'omogeneizzato alla frutta ma anche con quello la situazione non è cambiata.
Leggendo in rete penso si tratti di dischezia, ma la mia domanda è: quanto dura?c'è qualche cosa che si può fare?
Grazie 1000 per la vostra risposta

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
gentile signora,
l'alvo tendenzialmente stitico, con difficoltà e dolore nell'evacuazione è abbastanza frequente nel lattante, e più frequente nel lattante allattato artificilamente!
spesso risulta inutile cambiare latti diversi ed ha questa età è generalmente sconsigliato l'uso di farmaci lassativi.
sono d'accordo sull'introduzione della frutta, qualche volta può aiutare, e meglio la frutta fresca dell'omogeneizzato!
generalmente l'alvo si regolarizza nel tempo da solo e senza interventi farmacologici
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 241XXX

buongiorno, torno a scrivere dopo qualche tempo per informarla sulla situazione. purtroppo nulla è cambiato anzi con l'inizio dello svezzamento (con la quale non ho avuto nessun problema) ci pare che le cose siano un pò peggiorate, nel senso che oltre il sondino quotidiano (e anche più volte al giorno) dobbiamo ricorrere anche giornalmente (anche 2 volte al dì)di microclismi altrimenti la bimba, che ora ha 6 mesi,non evacua.i pediatri che ho sentito non mi han saputo dir nulla e quindi mi son rivolta ad una osteopata, la quale mi ha detto che la bimba ha il bacino un pò rigido e che quindi potrebbe esser questa la causa del suo problema.il fatto è che purtroppo ora ho il secondo appuntamento tra 1 mese!!ma a lei è mai capitato un caso simile?per quale motivo nessuno dei 3 pediatri che ho sentito mi ha saputo dar una spiegazione oltre che dirmi che si tratta di dischezia?ma non c'è nessun esame da poter fare per capire meglio di cosa si tratta?mi scusi per le mille domande ma tra la bambina che ha questo disturbo e noi che siam in ansia anche solo per far una passeggiata non ce la facciamo più!
cordiali saluti