Utente 240XXX
Egregio,
sono la mamma di una bimba di tre anni e mezzo. Da novembre mia figlia continua ad avere episodi di diarrea e essendo visibilmente sottopeso e da novembre che chiedevo alla mia pediatra di prescrivermi gli esami per la celiachia. Ma lei ha sempre sostenuto che dipendeva da un virus intestinale preso all'asilo e come tale me lo ha fatto curare in questi mesi. due settimane fa ho portato mia figlia al pronto soccorso perche fortemente disidratata e con febbre, preciso che la mia piccola soffre anche di convulsioni. la mia pediatra mi aveva prescritto antibiotico ma non migliorava. Sta di fatto che dagli esami fatti in ospedale la mia bimba risulta celiaca. Ma possibile dico che la mia pediatra non poteva farmeli fare prima gli esami per la celiachia, visto che glieli avevo chiesti tra l'altro. ma la mia domanda non è questa anzi mi scuso per lo sfogo. sarei voluta andare da un privato ma mio marito ha perso il lavoro e non abbiamo soldi neanche per mangiare a momenti. mi scuso ancora, vengo alla domanda. la pediatra mi ha detto che devo fare la gastroscopia e che nel frattempo la mia bimba deve continuare a mangiare come ha sempre fatto . è giusto questo? e per il futuro cosa comporterà la celiachia per la mia piccola.? riuscirà a rimettere peso e a crescere?Grazie mille per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
gentile mamma, non ci riferisce il valore degli esami che sarebbero risulatati positivi.
se positivi, (ed in presenza di sintomi)è consigliato fare, secondo una scuola di pensiero gastroenterologica, una gastroscopia con esame bioptico. nel caso in cui anche la gastroscopia risulti positivi, bisogna iniziare una dieta di esclusione di tutti gli alimenti contenenti glutine come le verrà indicato.
generalmente dal momento un cui inizia la dieta, c'è un netto milgioramento anche dei sintomi.
cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)