Utente 157XXX
Salve, mia figlia di 8 anni e mezzo ha appena effettuato analisi del sangue generiche sotto la voce ORMANI E MATEBOLISMO si ha che l'esame: 25OH VITD3 è di 18,1 ng/ml con i seguenti valori di riferimento: Carenza <10, Insufficienza 10-30, Sufficienza 30-100, Tossicità >100.
CHE FARE? La bambina, che ad oggi non presenta nessun problema di salute apparente, sembra avere una Vitamina D3 insufficiente!!
COSA PUO' COMPORTARE?
E' consigliabile prendere qualche farmaco per assumere Votamina D3 per un periodo (come ad esempio DIBASE 10.000 U.I./ml COLECALCIFEROLO VITAMINA D3)? SE SI, quante gocce e per quanto tempo?
OPPURE non occorre far nulla e solo mangiare opportuni alimenti e/o altro per la Vitamina D3 e magari stare anche un po' al sole.... visto poi il periodo che verra' ???!

Spero possiate rispondermi quanto prima, e consigliarmi sul dafarsi da professionisti, quali siete!

Grazie e saluti.
FEDERICO

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signore
la determinazione della vitamina D isolata non dice nulla di preciso: bisogna praticare un dosaggio della calcemia,fosforemia,fosfatasi alcalina per differenziare se trattasi di rachitismo carenziale da deficit di vitamina D o se di rachitismo non carenziale,in quest'ultimo caso vi è una alterata metabolizzazione a livello epatico o renale. Va effettuato anche un dosaggio del paratormone e delle due forme di vitamina D cioè il 25OHD e il 1,25 (OH)2 D,solo con questo quadro preciso si può' inquadrare bene la causa della carenza di vitamina D.In definitiva se la bambina non presenta alcuna anomalia,e non ha segni di rachitismo,deve prendere sole specie al mattino e nel tardo pomeriggio ,evitando le ore calde centrali dove prevalgono i raggi infrarossi pericolosi per la pelle.Il sole va preso all'aperto e non dietro i vetri che assorbono i raggi solari deputati alla formazione della vitamina D.Inoltre bere latte e prendere alimenti ricchi in vitamina D come ad esempio pesce ,soprattutto il salmone:La vitamina D in base agli ultimi studi non serve solo alla mineralizzazione delle ossa ma ha molteplici funzioni benefiche
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Quindi... mi consiglia comunque di prendere il farmaco in gocce per la vitamina D3: DIBASE 10.000 U.I./ml COLECALCIFEROLO VITAMINA D3 ? Puo' avere effetti indesiderati gravi?
Oppure meglio lasciar stare tale farmaco o altri farmaci del genere?
Grazie!

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
forse non sono stato chiaro: bisogna effettuare gli esami prima di dare i farmaci,anche perché se vi è carenza di calcio la vitamina D da sola non basta.
saluti
Dr. Gaetano Pinto