Utente 738XXX
Gentili dottori,

sono il papà di una bambina di 18 giorni che nel periodo di permanenza in ospedale è stata sottoposta per due volte al trattamento di fototerapia. Alle dimissioni (avvenute dopo 8 giorni causa problemi della mamma) aveva un valore di Bilirubina totale pari a 10,9 mg/dl.
Venerdi 25/05 insospettito dal colore giallastro della cute ho riportato la bambina in ospedale ed in seguito ad esame hanno rilevato un valore di Bilirubina pari a 14,2 mg/dl
Mi è stato detto di effettuare un controllo ulteriore dopo le 48 ore ed il risultato è stato un valore di Bilirubina pari a 16,3 mg/dl.
Oltre alla Bilirubina totale hanno misurato la Bilirubina diretta che risulta pari a 0,7 mg/dl. Premetto che la mamma ha gruppo sanguigno 0 rh-, la bambina B rh+. Allattamento al seno.

Vorrei sottoporre alla vostra attenzione anche altri valori degli esami del sangue che sono fuori la scala di riferimento:
Eritrociti 5,660 10^6/mcl
Emoglobina 18,70 g/dl
Ematocrito 52%
RDW 16.30%
Potassio 5.5 mMol/L
Alanina aminotransferasi (alt) (gpt) 47 U/L
Lattato deidrogenasi 674 U/L (presenza di lieve emolisi con sovrastima del valore analitico)
Alfa amilasi 9 U/L

In ospedale mi han detto di non preoccuparmi e che le cose miglioreranno quando la bambina prenderà peso (peso alle dimissioni 3.938kg, peso dopo 10 gg 4,020kg). Tuttavia non nascondo di essere invece preoccupato visto che anche la Bilirubina diretta pari a 0,7 mg/dl dovrebbe avere un valore soglia di 0,3 mg/dl.

Vorrei cortesemente un vostro parere.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
potrebbe essere un ittero da latte materno,che si verifica nei neonati sani a termine(cioè nati tra 37 e 42 settimane di gestazione) Se è questo, di solito passa da solo.Se suo figlio è a termine,soltanto se i valori della bilirubina totale superano i 17 mg/dl va presa in considerazione la fototerapia eventualmente associata ad una sospensione temporanea, per circa 48 ore ,del latte materno,continuando a tirarlo col tiralatte per non perderlo,dato che la produzione del latte viene influenzato prevalentemente dallo stimolo del capezzolo.A parte queste considerazioni il controllo della bilirubina va effettuato anche ogni 24 ore se i valori sono in salita o se si riscontra un colorito particolarmente itterico della cute .Per i valori della bilirubina diretta ,questi non devono superare il 20% del valore della bilirubina totale.
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto