Utente 252XXX
Gentili dottori, la mia bimba di 28 mesi ha contratto nel giro di un mese due forme di gastroenterite. La seconda più invasiva, con vomito, febbre alta e diarrea associata anche a sintomi respiratori. Vorrei chiederle quale sia la dieta più indicata in questi casi e come siano possibili due episodi così ravvicinati? Inoltre, dalla scomparsa dei sintomi quando è possibile riprendere le normali attività?Ringrazio e saluto.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
la gastroenterite va trattata con reidratazione orale per breve periodo,successivamente la dieta può essere normale,evitando chiaramente brioscine,cioccolato e fibre.Molto importante non far mancare le proteine per non determinare carenze enzimatiche e sintomatologia a circolo vizioso
saluti
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 252XXX

gentile dottore,

ad oggi la bimba è molto debole, ma le feci sono più consistenti, non c'è più febbre e vomito, diciamo che è in via di guarigione. Il pediatra che ho consultato mi ha detto di proseguire con una dieta ferrea bianca e carni bianche senza l'uso di latte (fa uso di caprino) per alcuni giorni. Cosa ne pensa? Inoltre secondo lei la bambina è in grado di affrontare un viaggio tra circa 6 giorni in un paese della comunità europea a così' pochi giorni dalla guarigione? Ringrazio per il riscontro. Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signora
vada avanti così con la dieta,aggiunga le banane per il buon contenuto in potassio ,elemento carente nella seconda fase della reidratazione.Per quanto riguarda il viaggio bisogna valutare da vicino le condizioni generali della bimba .Tenga presente che la convalescenza fa parte della malattia,quindi evitare trapazzi fisici
saluti
Dr. Gaetano Pinto