Utente 284XXX
Salve, mio figlio ha quasi sei anni, frequenta l'ultimo anno di scuola materna e quest'anno è stato un vero disastro!! Da novembre ad oggi siamo alla sesta terapia antibiotica per tonsilliti da streptococco, bronchiti e febbri che non passano. Ora ha la bronchiolite, il pediatra mi ha ordinato zitromax, ma dopo due giorni di cura è ricomparsa la febbre. Il pediatra non avendo trovato miglioramento ha aggiunto un secondo antibiotico (cefixoral), dopo la prima dose la febbre è scesa. Stiamo facendo anche una cura omeopatica per rinforzare le difese immunitarie, ma con scarsi risultati.. Il pediatra sostiene che questo anno ormai sia compromesso a causa del calo di difese immunitarie! Io mi chiedo non si possono fare degli esami specifici per capire i motivi per cui un bimbo si ammala con questa frequenza? Oltretutto è possibile che sia sempre indispensabile la terapia antibiotica? Per dare un quadro più completo volevo sottolineare che mio figlio è sempre stato soggetto a bronchite a partire dai 40 giorni di vita, ma da un paio di anni a questa parte gli vengono diagnosticate bronchiti molto profonde con fatica a rispondere alla terapia antibiotica al punto che, come in questo caso, gli viene aggiunto un secondo antibiotico. Inizio a pccuparmi perché pensavo che crescendo il problema si risolvesse invece di fatto sempra peggiorare.. Ringrazio da ora per la disponibilità!

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente, e' proprio sicuro che si tratti di una bronchioli te?
La bronchiolite infatti è' un' infezione virale delle basse vie aeree che si verifica nei primi mesi di vita ed essendo virale non si tratta con l' antibiotico!
Questo e' stato il primo anno di iscrizione all'asilo?
S possono, volendo, in accordo con il curante,prescrivere degli esami per valutare la funzione immunologica.
Ha mai fatto degli esami del sangue durante questi episodi? Mai fatta una lastra del torace?
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 284XXX

Bronchiolite è quanto il pediatra ha saritto sul libretto sanitario, ma ha parlato di una profonda bronchite da trattare con l'antibiotico per impedire che si verificasse un focolaio di bronco polmonite. Le lastre non le abbiamo mai fatte, tutte le diagnosi sono state fatte con la semplice visita. Le uniche analisi del sangue gli sono state fatte un mese fa durante un ricovero ospedaliero per una gastroenterite, ma penso fossero indirizzate più al controllo del livello di idratazione.. Stasera, dopo 3 dosi di zitromax e una di cefixoral ha ancora 37.5 è quanto una situazione normale o devo preoccupami? Domani altro controllo del pediatra ma inizio a perdere fiducia!!

[#3] dopo  
Utente 284XXX

Dimenticavo, è il terzo anno che frequenta l'asilo. Grazie della disponibilita!!

[#4] dopo  
Utente 284XXX

Gentile dottore, vista la sua disponibilità le posso chiedere un'altra cortesia? Che cosa ne pensa delle grotte di sale? Pensa potrebbero avere effetti benefici? Ancora grazie..
Cordiali saluti.