Utente 576XXX
Buon giorno,
utilizzo questo metodo di comunicazione non per un consulto medico ma più "scolastico" e quindi capisco benissimo se avrete perplessità nel rispondere: sono una laurenda in psicologia e sto concludendo una tesi sullo sviluppo del linguaggio dei bambini (valutazione precoce 7-13 mesi) per strutturare dei percorsi di supporto al linguaggio, nei casi di sviluppo a rischio.
Alcuni pediatri che hanno partecipato alla mia ricerca hanno "confessato" di avere pochi mezzi per valutare adeguatamente lo sviluppo linguistico (tabelle/domande poco specifiche) e che comunque rimanderebbero ad altri specialisti.

Vorrei sapere, se qualcuno ha voglia di rispondere, cosa ne pensate voi....in particolare: parlate ai genitori dei bambini dell'importanza della relazione adulto-bambino, fate attenzione allo sviluppo linguistico, oppure è più frequente che valutiate il bambino più a livello fisico (peso/altezza/malattie...ecc)?

grazie

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Cara laureanda in psicologia,
Questo e' un aspetto che considera molto importante e che in genere cerco sempre di approfondire con i genitori.
Spesso il tempo e' poco e ci si concentra sull'aspetto clinico, ma comunque rimane fondamentale anche l'approccio da te descritto .
Un saluto
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)