Utente 312XXX
Buongiorno.
Da circa 2/3 settimane il mio bambino di due anni si rifiuta praticamente di mangiare! Si nutriva ancora attraverso le pappine in cui tutto era frullato e ho quindi pensato e sperato si fosse finalmente stancato, ma il problema è che si rifiuta di assaggiare altro, soprattutto pasta o riso. A colazione beve un bicchiere di latte con 4 biscotti Plasmon, e durante i pasti vuole sempre e solo pezzettini di prosciutto cotto, mollica di pane e a volte fagiolini. (Il tutto però in quantità molto scarse). A fine pasto va pazzo per yogurt e frutta soprattutto l'uva. Con questo cambio di alimentazione improvviso, è cambiato anche il suo modo di scaricarsi, prima si scaricava una volta al giorno e la consistenza delle feci era molto dura, ora ha iniziato a scaricarsi fino a tre volte al giorno e la consistenza delle feci è piuttosto morbida e sono sempre composte da pezzettini di cibo (fagiolini, albicocche e uva). Da domenica però le scariche sono diventate scariche di dissenteria (sempre composte da pezzi di cibo). Nonostante la dissenteria, fino a ieri si è sempre scaricato tre volte ma questa mattina alle 8 eravamo già a tre scariche. Il bambino assume da martedì scorso, e cioè da una settimana, 5 gocce di Dicoflor al giorno, me le ha prescritte il pediatra dopo averlo visitato e dopo averlo trovato complessivamente bene (12,100kg per 85cm). Domenica dopo le tre scariche di dissenteria abbiamo portato il bambino al Pronto Soccorso dove lo hanno visitato, gli hanno fatto lo stick delle urine che è risultato negativo, lo hanno pesato (12,030kg), c'hanno detto che non è disidratato e dopo averci detto che la dissenteria nei bambini è una cosa lunga, ci hanno detto di proseguire con le 5 gocce di Dicoflor. Ho raccontato dei pezzi di cibo nelle feci ma non hanno dato importanza alla cosa. Venerdì avremo di nuovo il controllo dal pediatra ma nel frattempo volevo un vostro parere. E' grave? Mi devo preoccupare? Cosa significano i pezzi di cibo nelle feci? Il bambino mercoledì dal pediatra pesava 12,100kg mentre domenica al Pronto Soccorso ne pesava 12,030kg, è una perdita di peso importante o potrebbe essere dovuto dal fatto che il bambino è stato pesato su due bilance diverse e magari quindi con tarature diverse? Questa presunta inappetenze improvvisa e questa dissenteria potrebbero essere collegate tra loro? E cosa potrebbero significare?
Per ora il bambino non ha febbre, non ha vomito ed è giocoso e attivo come sempre.
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta, sono molto in ansia

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente
La perdita di peso non è importante come le hanno gia detto I colleghi del ps. Potrebbe essere utile in caso di persistenza della diarrea fare un esame colturale delle feci e farlo analizzare.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Grazie per la gentile risposta Dr. Giacchetti.
Il bambino oggi è arrivato a 7 scariche, ho perciò richiamato il pediatra che mi ha detto di continuare con 5 gocce di Dicoflor al giorno e, proprio come mi ha detto lei, di procedere con un esame delle feci in caso di persistenza della dissenteria.
Ho nuovamente ribadito il concetto dei pezzi di cibo nelle feci e lui mi ha detto che molto probabilmente potrebbe trattarsi di Gastroenterite, potrebbe essere?
Mi ha detto di riportargli il bambino solo in caso di febbre.
Non so che cosa fare, lei mi consiglia di riportarlo al Pronto Soccorso se le scariche di dissenteria persistono?
Temo la disidratazione! E' possibile che il pediatra mi dica di continuare solo con 5 gocce di Dicoflor al giorno e non mi dia delle bustine che blocchino le scariche ma soprattutto delle bustine di sali minerali per evitare la disidratazione del bambino?

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
D a quello che descrive, sembrerebbe appunto una gastroenterite.
Faccia rivslutare il bambino se le c ondizioni clinichepeggiorano.
Nei bambini non si usano farmaci che bloccano la diarrea.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#4] dopo  
Utente 312XXX

Grazie Dottore, lo farò.
Buona giornata e buon lavoro

[#5] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
A lei si.figuri
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)