Utente 622XXX
Gentilissimim Dottori,
mio nipote Diego, di 4 anni e mezzo, ha infezioni ricorrenti da STREPTOCOCCO e ha avuto più volte la scarlattina.
E’stato curato con l’ antibiotico.
Per non continuare a dargli antibiotici, sua madre (che è mia figlia) ha deciso, senza consultare nessun medico ma solo siti Internet, di dargli ARGENTO COLLOIDALE ”Nano cristal silver” della ditta Santè naturels
(su Internet c’è scritto che : “Santè naturels è un'azienda italiana Leader nella produzione e distribuzione di prodotti colloidali. In particolare il loro argento è classificato il miglior prodotto al mondo per qualità, con la particella più piccola mai prodotta : solo 0,6213 nm!”)
Mia figlia ha deciso di dargli questa dose : 1 ml di argento colloidale (a 10 ppm) x 2 volte al giorno nella prima settimana. Poi 1 ml, continuando per due o tre mesi per vedere come va.
Le dosi le ha decise lei, perché mi ha detto . “Se cerchi dati certi non li trovi da nessuna parte, la FDA ha vietato di dare indicazioni sui dosaggi.” Inoltre ha aggiunto : “Il dosaggio che do io a Diego rispetto alla dose massima americana è 5 volte minore.”
Io sono molto preoccupata e vorrei sapere se questo argento colloidale può essere efficace contro lo streptococco e, soprattutto, se può comportare rischi o danni permanenti alla salute del bambino.

Vi ringrazio moltissimo per la gentilezza e la disponibilità!
Ornella Cortesi

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Se veramente si tratta di una infezione streptococco a cn faringite e febbre e dimostrata dal tampone l'unica cura purtroppo e' quella antibiotica.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 622XXX

Gentile dottore, grazie per la risposta, ma io volevo SOPRATTUTTO sapere se l'ARGENTO COLLOIDALE può causare danni a mio nipote, visto che glielo sta già dando come prevenzione e ha intenzione di continuare per 3 mesi circa.
Da quello che ho letto in vari siti comporta dei rischi, anche gravi, ma io non sono un medico e vorrei sapere il vostro autorevole parere!
Grazie mille!