Utente 332XXX
Buongiorno, la nostra piccola oggi ha 3 mesi pesa circa 6kg. Prende solo il latte materno circa 100/120 g a poppata. Al Bambin Gesù dopo il primo mese di vita le hanno diagnosticato un forte reflusso trattato per un mese con Limpidex (mezza pasticca la mattina) e gaviscon.
Da un paio di settimane abbiamo iniziato a notare che il colore delle feci era cambiato e con del muco. Colore arancione-marroncino con presenza di muco ed un fortissimo odore di aceto. Allarmati abbiamo chiesto consulto al pediatra il quale ci ha consigliato un esame urine. Risultato esame urine Leucociti a 31. Il pediatra ci ha detto che è un inf. alle vie uri. Seguendo l'indicazione del pediatra stiamo somministrando Panacef 120mg x 2 v/g + reuflor 2v/g il tutto per 10 gg. Abbiamo iniziato il 01/01/2014 l'antibiotico. Nel frattempo la mamma anche ha fatto degli esami ed è positiva a Streptococco Agalactie e Escherichia Coli. Ha fatto anche lei l'augmentin 2 settimane fa (ora deve ripetere i tamponi).
Oggi è l'ottavo la situazione non migliora la piccola è agitatissima si sveglia spesso di notte emettendo degli urli strani e con la manina in bocca che succhia con una forza assurda emettendo anche bava! gira la testa e si dimena come se avesse delle forti coliche. E' irascible emette degli strilli fortissimi specialmente dopo la poppata e non riesce ad essere sveglia se non piangendo o mangiando. Cioè se non dorme o se non mangia piange sempre e strilla dai dolori! Siamo preoccupati per questo forte odore di aceto (proprio aceto di vino).
Vorremmo portarla in ospedale perchè non sappiamo più cosa fare soprattutto perchè si dimena con forza e sembra molto sofferente.

Grazie in anticipo per il consulto
AKAV

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
A parte le infezioni urinarie che possono causare odore acre-acido nel pannolino e disturbi del tratto digestivo, anche ciò che mangia la mamma può influire tantissimo non solo sulla qualità delle feci ma sulle coliche.
Leggete questo minforma potrà forse e spero esservi utile

https://www.medicitalia.it/minforma/pediatria/461-allattamento.html

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi