Utente 110XXX
Una buonasera a tutti Voi .

Mio figlio ha 10 anni e 10 mesi .

Sin dai primi bilanci della salute, nel corso degli anni e sino ad oggi , ha mantenuto sempre costante un 3°-10° c° per quanto riguarda il peso .

Per non andare troppo indietro nel tempo , scrivo le misure degli ultimi anni :

nel luglio 2011 , quindi a 8 anni e 4 mesi , pesava 21 kg per un'altezza di 122 cm .

Nel luglio 2013 , quindi a 10 anni e 4 mesi , pesava 24,5 kg per un'altezza di 131 cm.

Con il peso e la misura di Gennaio 2014 , quindi di qualche giorno fa , il peso risulta essere di circa 25 kg e l'altezza 134 cm .

Praticamente , prendendo come esempio temporale il 2011 e questo inizio 2014 , il bimbo ha messo su solo 4 kg di peso circa ma in altezza ben 12 cm .

Ed ecco la mia domanda : quanto è normale ( avendo come esempio questi ultimi anni ) il lento aumento di peso paragonato invece alla più veloce crescita in altezza ??

Premetto che il bimbo ha effettuato anche il test per la celiachia per escludere anche un problema di malassorbimento , ma è risultato negativo .

Egli pratica sport regolarmente da anni , è attivo e si applica con successo nello studio.

Si alimenta di tutto o quasi ; mangia molto la sera ed a casa ma poco o per nulla quando si trova a scuola (dice che il cibo della mensa è di plastica ).

Insomma , in base a quanto sopra espresso ed alla Vostra esperienza e professionalità , chiedo gentilmente qualche suggerimento o consiglio , qualora ce ne fossero .

In attesa di un cortese riscontro , porgo un cordiale saluto e , perchè no, l'augurio di un buon anno nuovo.



[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
ogni bambino/bambina
cresce secondo la sua specifica curva e non va bene fare paragoni; da quanto lei scrive ha sempre mantenuto questo andamento verso i centili più bassi. Ciò non vuol dire che non cresca ed anzi cresce con la stessa velocità tanto in peso che in altezza (controlli da sola le curve, vedrà che procedono parallelamente).
Adesso però bisognerebbe capire se questo è il suo standard normale (tenendo conto anche l'altezza dei genitori) ed accertarsi che non ci siano fattori che interferiscono con un possibile livello maggiore di crescita e sviluppo, compresi fattori psico-sociali,ambientali, affettivi. L'approccio è di sicuro multidisciplinare.

Sulla celiachia, l'unica certezza è la biopsia dei villi intestinali ma per arrivare a quello dovrebbe prima esserci un esame delle feci, un controllo generale ematochimico.
Consultando il suo Pediatra si dovrà stabilire innanzitutto se il ritardo di crescita è organico o non organico basandosi più sui valori previsti di peso-altezza piuttosto che su quelli attuali e controllare se andando avanti si è discostato e come e quanto dai suoi parametri; poi eventualmente si dovrà proseguire ed indagare, qualora il suo medico lo riterrà necessario.
Se mangia poco il medico potrà anche fornirgli un supporto polivitaminico che male non gli farà in attesa di chiarire il tutto.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 110XXX

Gentilissima Dott.ssa Pozzi ,

sia io che mia moglie ( io sono il papà del bimbo ) , la ringraziamo per la risposta ed in effetti conveniamo con Lei quando scrive che il bimbo può seguire uno standard relativo alle caratteristiche fisiche dei genitori perchè in effetti è così .

Per la celiachia ha effettuato gli esami specifici del sangue con risultati completamente negativi e molto lontani anche dalla soglia del dubbio , se così la posso definire .

Per quanto riguarda l'integrazione alimentare , periodicamente , praticando il bimbo molta attività sportiva , gli vengono somministrate vitamine del complesso B

La cosa che in questo momento ci chiedavamo , era perchè in questi ultimi periodi e senza fare paragoni con altri coetanei , la crescita dell'altezza va avanti molto più velocemente( quasi" a vista d'occhio " per usare un eufemismo ) rispetto a quella del peso ?!!??

Una lieta giornata e grazie ancora .

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
0% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ribadisco che SOLO la biopsia intestinale dà la certezza sulla celiachia e questo dev'essere chiaro "oltre ogni ragionevole dubbio", lo dico a titolo di informazione e non in relazione al vostro ragazzino il quale cresce secondo il suo
aspetto costituzionale: è un "longitipo" in cui l'altezza prevale sul peso ed io direi "per fortuna"! Sarebbe stato peggio se il peso avesse prevalso sull'altezza.
Se questo è davvero quanto, tranquilli, nulla di strano.

Cordialmente
Dott.ssa Agnesina Pozzi


[#4] dopo  
Utente 110XXX

Grazie Dott.ssa Pozzi

sempre precisa nelle Sue indicazioni .

Un cordiale saluto