Utente 256XXX
Buongiorno dottori, mio figlio ha 11 mesi, è nato con pneumotarace polmone dx. a dicembre nel solito controllo la pediatra l'ha trovato benissimo. Però dati i continui risvegli notturni che lui ha da sempre, molte mamme mi hanno consigiato l'osteopata e ho fatto un tentativo. L'ho portato da un osteopata che, sfiorandolo appena tutto vestito, mi ha parlato di aderenze polmonari dovute al drenaggio che mio figlio ha subito alla nascita. Secondo lui il piccolo non dorme perché non respira bene e ha dolori. Quindi mi ha consigliato di fare 5-6 trattamenti. Io non sono convinta da questa cosa perché il bambino di giorno sta benissimo, se avesse dolore perché solo la notte?. Però mi ha messo un po d'ansia. Secondo voi è plausibile? Devo approfondire con una visita pneumologica? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
Se il bambino e' sempre stato bene, se il pneumotorace si è completamente riassorbito, a questa età trovo difficile pensare ad una correlazione tra scarso sonno e problemi di aderenze polmonari......dire poi che non respira bene quando il pediatra non ha mani notato niente mi sembra proprio improbabile.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)