Utente 508XXX
Il mio maschio nove anni a dicembre da alcuni anni con varie paure ..degli animali che cerchiamo di far superare ,.del buono ..di stare solo in bagno o in camera ..di guardare il Tg per non sentire di guerre o dell ISIS , di notte viene costantemente nel lettone , è capitato a volte che dopo brutti sogni sia tremante e si calma dopo abbracci e rassicurazioni (anche se poi io tremo più di lui). Un mese fa durante l allenamento di calcio ha come una crisi di mancanza di fiato con singhiozzi e respiri profondi ..aveva fatto controlli ecg e spirometria il giorno prima ...da allora spesso fa sospiri profondi e una volta mi fa anche riferito che gli tremavano le gambe ( ma gli avevo letto di un calciatore infortunato ). Premesso che come lei ben sa io sono ansiosa ipocondrica e iperprotettiva ritiene ci sia bisogno di un consulto ? Inoltre lui ha anche reazioni di ira e violente con la sorella nei litigi e a volte nei confronti con noi ...nn so che fare ma penso anche che non posso lasciar correre ...grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile signora,

spetta ai genitori aiutare i bimbi a superare le loro legittime paure.
Tutti i bambini hanno le paure di Suo figlio, ma la cosa più importante è superarle. Se alcuni comportamenti di evitamento del bambino vengono rinforzati dai vostri comportamenti, è da questi ultimi che bisogna partire per aiutarlo.
Le faccio un esempio per spiegami meglio. Se il bimbo ha paura degli animali e grazie a voi evita di avvicinarsi, allora è vero che state abbassando il livello d'ansia del bambino, ma non lo state davvero aiutando perché la sua paura col tempo si rafforza.
Al contrario, è necessario aiutarlo ad avvicinarsi proprio a ciò che fa paura.
In prima battuta perché non chiedete voi genitori un aiuto psicologico per capire che cosa fare per aiutare il bimbo?
Inoltre se Lei è una persona ansiosa, tenga presente che i bambini respirano l'aria che c'è in casa e quindi è bene che Lei si faccia aiutare anche per se stessa.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica