Utente 392XXX
Buongiorno,
ho notato da un po' di tempo che alla mia bimba di quasi due anni suda molto la testa appena si addormenta, e continua a sudare poi per circa un'ora, tanto che le si bagnano anche i capelli.
Durante il resto della notte invece è fresca, e così anche la mattina quando si sveglia.
Nemmeno di giorno quando gioca e corre suda così (al limite un po' sulla schiena).
Ne ho parlato alla pediatra che mi ha detto di coprirla di meno, ma se ascoltassi il suo consiglio ho paura che poi durante la notte avrebbe freddo.
Grazie mille,
Elena

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, il sintomo riferito spesso si accompagna a disturbi respiratori nel sonno, e in particolare al russare con apnee.
La sua bambina nel sonno russa o ha comunque un respiro rumoroso? Arresta il respiro per alcuni secondi? si agita molto nel letto? ha risvegli bruschi, come per incubi? Cerca il lettone?
Se ha qualcuno di questi sintomi, bisognerebbe approfondire l'argomento.
Cordiali saluti.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 392XXX

Buonasera e grazie per avermi risposto.
La mia bambina non russa, non si sente quasi nemmeno respirare... Non credo arresti il respiro per alcuni secondi, ma proveró a verificare.
Si agita nel letto nel senso che cambia spesso posizione ruotando nel letto e su se stessa più volte durante la notte.
Ha sempre dormito bene fino a 3 mesi fa circa, quando ha iniziato a svegliarsi ogni notte e a venire nel lettone. Noi la riportavamo nel suo letto e stavamo accanto a lei per farla riaddormentare, ma ogni volta servivano almeno un paio d'ore.
Cosi abbiamo risolto dormendo a turno nel letto libero accanto al suo nella sua cameretta, e da quella volta, fino ad ora, non si é piú alzata nella notte.
Comunque il fatto della testa sudata nel primo sonno capitava già prima di questi risvegli...
In che modo si può approfondire?
Grazie mille,
Elena

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere utile disporre una Polisonnografia, l'esame che analizza la qualità del sonno. Oggi é possibile effettuarla anche a domicilio, ma 2 anni sono un po' pochi, anche se molto dipende da come si presenta la bambina.
Veda comunque nelle pagine che si aprono con i link qui sotto se riconosce qualcosa del caso di sua figlia.
Cordiali saluti ed auguri.

http://www.studiober.com/patologie/complicanze-del-russare-notturno/
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

http://www.studiober.com/patologie/patologie-respiratorie/
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 392XXX

Buongiorno dottore,
e grazie di nuovo per la risposta.

Ho letto le pagine che mi ha linkato, ma non riconosco nulla del caso di mia figlia... lei non russa e non tiene la bocca aperta.

Facendo bene caso, invece, mi pare che il fenomeno della sudorazione nel primo sonno si manifesti in modo più marcato dopo un pranzo o una cena abbondanti o se appena prima di andare a dormire è molto agitata (se ad esempio corre, si arrampica, ...)
Potrebbe quindi essere collegato alla digestione? O al fatto che il suo sistema di termoregolazione (ancora immaturo) non riconosce subito lo stato di quiete del sonno, e quindi continua a disperdere calore come se stesse ancora giocando?

Grazie ancora!

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Non saprei aiutarla: tratto abitualmente i disturbi respiratori nel sonno che potevano essere una interpretazione possibile, ma se non risultano essere in gioco, il caso non rientra nelle mie competenze.
Mi spiace.
Se non riceve qui altri consigli, nel dubbio che i Colleghi possano ritenere evasa la sua richiesta, riposti il quesito nuovamente.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Utente 392XXX

Grazie comunque per la disponibilità.
Saluti.