Utente 185XXX
Buongiorno,
sono papà di un bimbo di 4 anni che spesso in questo periodo si ammala.
A seguito dell'ennesimo evento febbrile che è durato 3/4 gg curato solo con tachipirina, la febbre è ricomparsa molto alta (39) dopo 2 giorni.
Il pediatra da una visita clinica mi ha detto "Ci sono le placche, quindi serve l’antibiotico”.
Spesso i pediatri fanno una diagnosi di faringotonsillite basandosi solo su dati clinici senza effettuare il test SBEA.
Vorrei capire se tale approccio è corretto oppure in tutti i casi di faringotonsillite è preferibile fare il test SBEA come consigliato dalle linee guida pediatriche dalle quali si evince che la terapia antibiotica è raccomandata solo in presenza di faringotonsillite streptococcica.

Vorrei capire nei casi come il mio che approccio seguire, può essere controproducente la cura antibiotica ?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
in caso di faringotonsillite con essudato purulento e' indicato il trattamento antibiotico, previa esecuzione di tampone faringeo prima di iniziare la terapia per indentificare il batterio responsabile e la sensibilità all'antibiotico.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 185XXX

Grazie dottore,
il tampone faringeo posso eseguirlo anche io senza portarlo dal medico ?

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Il tampone viene eseguito ed immediatamente viene intrapresa la terapia antibiotica in attesa del risultato. Se ci dovessero essere delle resistenze all'antibiotico prescritto dal pediatra, viene scelto un altro antibiotico in base all'antibiogramma, e questo viene deciso dal suo medico curante.
Ovviamente, nell'attesa del risultato il bambino deve essere coperto con l'antibiotico.
Il tampone e' indicato anche eseguirlo alla sospensione della terapia.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#4] dopo  
Utente 185XXX

Quindi mi consiglia sempre di farlo in laboratorio ?
Non si può fare il tampone, che si vendono in farmacia per intenderci, prima di iniziare la cura antibiotica ?

[#5] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Il tampone eseguito a domicilio ci può dire se l'infezione e' provocata dallo SBGA o meno, ma non offre ulteriori informazioni. Il tampone eseguito nei laboratori può darci ulteriori informazioni.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/