Utente 427XXX
Salve! Sono la mamma di un bambino di 2 anni e mezzo che martedì 15.11 ha iniziato una terapia antibiotica con augmentin(7gg) e anauran gocce (5gg) per otite,manifestatasi con intenso dolore e febbre intorno ai 38°. Circa 3 gg dopo il termine della terapia antibiotica il piccolo ha passato la notte sveglio lamentandosi un po' e toccando le orecchie (più per prurito che dolore ) e aveva un'alterazione febbrile leggera (37-37.2). La mattina successiva, essendo domenica, l'ho portato al Bambin Gesù e lì hanno visto che aveva gola un po' arrossata e di nuovo otite! A parte l'antipiretico al bisogno non mi hanno prescritto nulla, in quanto più convinti che si trattasse di natura virale anche perché al nido di mio figlio c'è letteralmente un'epidemia da mani bocca piedi e lui effettivamente presenta qualche macchia rossa sui palmi delle mani, quindi hanno forse collegato le due cose. Mi hanno inoltre detto che l'antibiotico va dato solo se la febbre sale parecchio e persiste alta per più di 3 gg,invitandomi cmq di portare il bimbo il giorno successivo dalla pdf. Il pomeriggio il piccolo ha alzato la febbre a 38.8 quindi ho dato l'antipiretico e sei ore dopo aveva 39.1 quindi ho ridato l'antipiretico . Da questo momento la febbre è scesa un po ' sotto i 38 e per tutto il giorno successivo l'ha avuta tra i 37 e 37.6,ma soprattutto non si è lamentato per il dolore! Ora. ..ho portato il bimbo dalla pdf e lei ha confermato gola rossa e otite , ma ha subito prescritto l'antibiotico perché secondo lei con l'otite va dato sempre e comunque. Mi ha prescritto cefixoral per non ripetere augmentin. Io ora sono un po ' perplessa! Veramente l'antibiotico va dato a prescindere dall'andamento clinico del bambino?
Cefixoral potrebbe essere una buona soluzione nelle otiti?
Potrebbe esserci un nesso tra otite e mani bocca piedi?
Infine. ..nella visita il medico è in grado di riconoscere un'otite da funghi o quest'ultima all'aspetto si presenta come un'otite batterica o virale?
Grazie mille in anticipo. Mi scuso per essermi dilungata, ma sono veramente confusa perché se da un lato non vorrei essere la causa di un peggioramento del quadro clinico di mio figlio, dall'altro vorrei evitarli troppi farmaci se inutili.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
Le consiglio di seguire le prescrizioni del suo medico curante e di non cercare ulteriori risposte su un consulto on-line visto che non abbiamo la possibilità di visitare la bambina.
Comunque, l'antibiotico prescritto è idoneo per le otiti e nel vostro caso l'infezione non può essere correlata a mani-bocca-piedi visto che la bambina non presenta nessun segno.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 427XXX

Grazie dottore! Allora nonostante la febbre non sia più presente inizio il ciclo antibiotico. Per quanto riguarda invece l'otite da funghi, essa è individuabile con la semplice visita o si presenta in aspetto uguale a ogni altra forma di otite?
Grazie ancora per la tempestiva risposta

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Le otiti da funghi si manifestano prevalentemente con l'intenso prurito e successivamente dolore, ovviamente l'esame otoscopico consente di apprezzare la presenza di detriti fungini e quindi di fare la diagnosi.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#4] dopo  
Utente 427XXX

Ah ecco! Ero un po ' in pensiero proprio perché mio figlio ha iniziato con un forte prurito e poi dolore (non intenso però ) e quindi mi era venuto il dubbio che si trattasse di funghi sui quali ovviamente l'antibiotico non avrebbe avuto effetto,ma ora che Lei mi ha spiegato che il pediatra è in grado di distinguere questo tipo di otite, sono più serena. Grazie mille dottore

[#5] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
A Sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#6] dopo  
Utente 427XXX

Salve, Le scrivo nuovamente per figlio di 3 anni che soffre da circa un anno (la prima volta a ottobre, a 2 anni e 5 mesi dopo l'inserimento al nido) di otiti ricorrenti. Nell'arco di 8 mesi ha avuto 6 episodi, praticamente ad ogni raffreddore. La pediatra ha prescritto le analisi del sangue e questo è il responso:
Ig A 42 (36-165)
Ig G 332 (350-1180) *
Ig M 43 (36-160)
Proteine totali 6,9 (6-8)
Albumina 59,3 (52-68)
Alfa 1 globuline 3,5 (2-5)
Alfa 2 globuline 15,8 (6,6-13,5) *
Beta globuline 12,7 (8,5-14,5)
Gamma globuline 8,6 (11-21) *
Ferritina 16,9 (7-140)
Sidermia 56 (70-180) *
EMOCROMO
Globuli bianchi 4,21 (5-13) *
Emoglobina 11,3 (12-14) *
Ematocrito 34,2 36-47) *
Granulociti neutrofili 46 (50-70) *
Granulociti basofili 45 (25-40) *
Il resto è nella norma
Secondo lei quindi il tutto è dovuto alle gamma basse e ha prescritto le fiale Pigitil, che però mio figlio non tollera e vomita, quindi abbiamo tentato con Onaka, ma fa la stessa cosa.
Nel frattempo l'ho portato dall'otorino che non ha nemmeno voluto vedere le analisi del sangue e ha detto che il problema è l'accumulo di catarro nel naso, prescrivendo una terapia di 3 mesi a base di ipertonica, gripStop spray nasale, rinorex gel nasale e rinogermina spray nasale e infine ha prescritto esame audiometrico che faremo a novembre. Questa terapia non ha avuto alcun effetto positivo in quanto mio figlio ha avuto un' otite durante la cura e una in concomitanza con la fine.
Ora la pediatra mi ha detto di provare Bactoblis per 3mesi.
Vorrei sapere se secondo lei ci sono altre strade da percorrere per evitare a mio figlio queste sofferenza e l'antibiotico così spesso? E poi da cosa potrebbe dipendere tutto ciò? Le gamma così basse devono preoccuparmi?
Grazie mille

[#7] dopo  
Utente 427XXX

Scusi, Le aggiungo un'ulteriore quesito! Mia figlia che ora ha 8 anni soffriva di bronchite ad ogni raffreddore,ma dopo un'attenta visita pneumologica ha iniziato ogni anno da settembre per tre mesi terapia con broncho vaxom e da allora non ha mai più avuto bronchiti. Secondo Lei potrei provare la stessa terapia con il piccolo?
Grazie mille

[#8] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Salve,
ovviamente è necessaria un'accurata valutazione da parte dello specialista per inquadrare al meglio il quadro clinico di suo figlio.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#9] dopo  
Utente 427XXX

La ringrazio per la risposta. Secondo lei le analisi di mio figlio sono preoccupati? Cioè ha un deficit importante, che va trattato o con la crescita migliorerà da sé? Grazie per la pazienza

[#10] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Come sa, non diamo una risposta ai referti degli esami eseguiti. Le consiglio, pertanto, di far prendere in visione gli esami effettuati al suo pediatra curante.
Buona serata.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#11] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, quando una patologia si presenta come "ricorrente", come nel caso dell'Otite Media Acuta Ricorrente (OMAR), spesso c’è qualcosa nel terreno, cioè nel distretto anatomico in cui la patologia “ricorre” ad attirare l’agente eziologico, che invece è innocuo per gli altri componenti della famiglia e addirittura, se monolaterale, spesso anche per l’altro l’orecchio.
In questi casi è spesso in gioco una disfunzione tubarica, cioè un cattivo funzionamento di quel tubicino (tuba o Tromba di Eustachio) che porta aria all’orecchio medio e ne drena le secrezioni. La tuba passa a pochi millimetri dall'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), e per attivarla quando andiamo in montagna o in aereo, muoviamo la bocca o deglutiamo. Chi ha problemi di occlusione dentaria può (sottolineo PUO') a volte presentare un conflitto tra il condilo mandibolare e la tuba che interferisce con il suo corretto funzionamento, e sostiene, a cascata, le problematiche che dalla disfunzione tubarica dipendono, e che vanno da un po’ di cerume in più (sintomo spesso incompreso) all’OMAR.
Altre volte il condilo mandibolare è in rapporto traumatico con il Condotto Uditivo Esterno, e l’irritazione che vi genera favorisce l’insorgenza delle Otiti Esterne
Qualche ragguaglio in più sui rapporti fra ATM e orecchio può trovarlo a questo link (Alla terza pagina "Otite Ricorrente"):
http://www.studiober.com/patologie/patologia-dellorecchio/

Forse, a lato del trattamento farmacologico dell'episodio acuto, che dà un beneficio immediato ma non evita le ricadute, nei casi di Otiti Ricorrenti sarebbe il caso di valutare anche l’eventuale presenza di problematiche strutturali e occlusali-ortodontiche.
Per questo, oltre ad approfondire le problematiche di specifica pertinenza otorinolaringoiatrica, le suggerisco di consultare anche un dentista –gnatologo esperto in problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare, e soprattutto nei rapporti fra ATM e Orecchio: non tutti i dentisti amano coltivare questa sottospecialità.
Dia anche un'occhiata, su questo stesso sito, agli articoli qui sotto linkati. Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/Otorinolaringoiatria/961/Otite-che-non-guarisce-colpa-dei-denti
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/983-problemi-naso-volte-causa-sta-bocca.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#12] dopo  
Utente 427XXX

Grazie mille. Il 3 luglio mio figlio farà la sua prima visita dal dentista e chiederò delucidazioni in merito

[#13] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Molto bene: si sinceri che il Collega abbia specifica esperienza nel problema e sia abituato a trattare bambini molto piccoli: di solito si tende a rimandare l'inizio del trattamento, ma nel suo caso il problema non sono i denti, ma l'Otite Ricorrente.
Cordiali saluti ed auguri.
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#14] dopo  
Utente 427XXX

Grazie dottore. Lo porterò all'Umberto I , odontoiatria pediatrica, spero e credo siano preparati!

[#15] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
bene: se crede, mi tenga informato.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#16] dopo  
Utente 427XXX

Grazie mille. La aggiorno a breve