Utente 917XXX
buongiorno,
sono molto preoccupata per mia figlia di 8 anni e 4 mesi: dal maggio 2008 ha cominciato ad avere il sudore acido ma la pediatra mi ha tranquillizzata sul fatto che si tratta di attività endoormonale del tutto normale. ieri mi sono accorta che ha 5 peletti scuri sul pube. sotto le ascelle non ha nulla mentre c'è un accenno del bottone mammario non dolente(nel senso che sotto la maglietta si vede il rilievo dei capezzoli)
mia figlia è sempre stata "grande": nata a termine di 3,500 kg è sempre cresciuta al 90° percentile peso e altezza, ora pesa 38 kg per 138 cm ed ha il piede n. 36. ha l'ossatura robusta, non è grossa ma tornita. io alla sua età ero più cicciotta, sono bassa ma ho avuto problemi ormonali mentre i miei familiari sono tutti alti è ora ho timore che la bambina possa rimanere bassa pur avendo le potenzialità genetiche di crescere di più. ora forse rischia di rimanre di bassa di me (cm 152!!).
cosa mi consigliate di fare?
grazie ed buona giornata

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
la sua piccola cresce sempre intorno al 90°percentile in modo armonico per peso ed altezza. Come spiegavo in un precedente consulto (se vuole può andare a leggerlo cliccando sul mio nome alla sua sinistra), i tempi si sono "accellerati" rispetto a qualche decennio fa.
E' come se i bambini "non vedessero l'ora" di crescere ed entrare nel mondo adulto. A ciò contribuisce un cambiamento drastico della società, degli stimoli ambientali e culturali, il miglioramento delle condizioni socio economiche, l'alimentazione (compresi gli additivi e gli ormoni che spesso vengono immessi truffaldinamente negli allevamenti..). Fatto sta che ultimamente ricevo numerose segnalazioni come la sua e la preoccupazione dei genitori è che il lro figlio non raggiunga una determinata altezza.

Un calcolo predittivo è possibile farlo conoscendo anche l'altezza del padre, ocsì come anche valutare l'età ossea.

Al momento direi di non fare altro che aspettare serenamente l'evoluzione, perchè in realtà non c'è un vero e proprio telarca (sviluppo mammario prepuberale) nè uno svuluppo di peli alle ascelle e al pube per doversi preoccupare di una pubertà precoce.

La piccola si sta preparando..ha quasi 9 anni e credo sia il caso che anche voi genitori vi prepariate psicologicamente, non escluso cominciare ad informare la bambina di quello che nel tempo succederà al suo corpo.

Mi invii l'altezza del papà così possiamo fare un calcolo approssimativo predittivo dell'altezza futura.

Cordiali saluti
Dr.Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 917XXX

Grazie per la tempestività della risposta!
mio marito è alto 171 cm.
le auguro una buona giornata.

[#3]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
L'altezza media probabile futura (con uno scarto di da 3-a 7 cm in più o in meno) è approssimativamente di mt 1,56. Non so quanto il calcolo sia scientifico e attendibile ma le variabili individuali non sono affatto prevedibili. Quindi non si angosci anche perchè "in piccolo vaso prezioso unguento" dice un detto popolare nel caso non si raggiungessero altezze da "modella".
So bene che non avere un'altezza nella norma possa costituire un problema psicologico per chi la subisce, ma posso assicurarle che lo stesso problema si presenta nell'essere più alti (mio caso...). In entrambi i casi i figli hanno il diritto di crescere serenamente senza portarsi il peso di afflizioni dei genitori.

Sia serena perchè la cosa principale è avere una buona salute, fare intelligentemente le proprie scelte, essere simpatici ed accettarsi comunque sia; la prima accettazione di se stessi e la sicurezza di essere contenti comunque di come si è (...alti o bassi, grassi o magri, belli o brutti..) parte proprio dalla famiglia!

Per stimolare la crescita armonica, ci sarà sempre la possibilità di fare attività sportiva, artistica e ludica, qualunque l'altezza sarà.

Cordiali saluti ed auguri
Dr.Agnesina Pozzi