Utente 509XXX
Buongiorno, mio nipotino ha circa 3 anni e mezzo. Da due anni ha avuto diverse volte episodi di sangue visibile nelle urine (aveva ancora pannolino). Ma dalle analisi fatte e' risultata sono lo streptococco. Dopo qualche mese ha avuto una febbre molto alta 41,5 e una reazione cutanea a macchie rosse larghe e piatte. All' inizio i medici hanno detto che si trattava di una otite ma poi hanno pensato a un virus. Dopo qualche mese si sono ripetuti episodi di sangue nelle urine e di frequenti sanguinamenti al naso difficili fermare. La visita dall' otorino non ha pero' evidenziato nulla. Negli ultimi 6 mesi il bambino ha avuto frequenti sanguinamanti dal naso, ma il sangue sono visibile nelle urine.
Un mese fa e' stato ricoverato per i seguenti sintomi:
febbre alta, gonfiore ai piedi, mani e volto, sfogo cutaneo in tutto il corpo con macchie rosse che poi cambiavano colore e diventavano come lividi. Il bambino ha ricevuto antibiotici e antistaminici. I medici dell' ospedale hanno parlato di Purpura o vascolite allergica o reumatismo. Hanno trovato anche streptococco, ma non hanno saputo darci una spiegazione certa. In famiglia siamo tutti preoccupati perche' ci possa essere un collegamento tra tutti questi episodi e se possa trattarsi di una malattia importante, ai reni o di additittura leucemia? Al momento il medico che segue il bambino sta seguendo degli accertamenti riguardo ai reni. Se e' possibile vorremmo un consiglio/parere su un eventuale strada alternativa da seguire, se ci sono altri esami da fare? E' possibile che si tratti di una malattia dei reni?
Grazie in anticipo se potrete darci un ulteriore parere

[#1] dopo  
Dr. Mario Francesco Iasevoli

20% attività
20% attualità
0% socialità
POMPEI (NA)
SALERNO (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2018
Salve, la sintomatologia descritta fa sospettare una porpora di schonlein henoch recidivante oppure ad un orticaria vasculitica. In entrambi i casi si tratta di malattie benigne in genere autorisolventesi. Certo le manifestazioni possono avere altra causa ed è corretto escludere anche malattie più gravi. Difficile escludere a priori altre patologie senza visitare il piccolo. Per ora consiglio di stare tranquilli e non fasciarsi la testa con largo anticipo.

Cordiali saluti
Dr. mariofrancesco iasevoli