Utente 141XXX
Salve.
Spiego brevemente la mia situazione:
dal 25/11 ho iniziato il mio iter di tonsilliti, facendo dapprima 5 gg di augmentin, poi ricaduta e altri 8 gg di augmentin, poi ancora ricaduta e 8 gg di rocefin (1 fl al giorno). Finito il rocefin da una settimana(e nel frattempo iniziavo ad accusare tosse forte), il 28/12 vado al P.soccorso per febbre (39°) e ancora forte malessere. Mi trovano Focolaio bpn: Klacid per almeno 10 gg. Il febbrone è passato quasi subito. Ad oggi sono all'11° gg di Klacid, e 3 gg fa ho rifatto la lastra dove mostra che il focolaio è in fase di risoluzione. Il fatto è che però continuo ad avere una febbricola costante che non è mai andata via...sui 37°-37,2° e che mi sembra (ma forse è una mia impressione) che compaia soprattutto quando faccio uno sforzo (minimo in realtà).
Son 11 giorni che non esco da casa. Secondo lei è un decorso normale, e quando passerà questa febbricola?
La ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione.
Un saluto.

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Buona sera
Il decorso sembra normale, il recidivare degli episodi febbrili ovviamente no. Sarebbe assai utile, nel suo caso, capire se vi sono cause di riduzione delle difese immunitarie ed in tutti i casi interverire con con dei vaccini che le rinforzino (anti pneumococcico sc e anti batterici per os). Se vuole eliminare qualche dubbio sulla bebbricola, può monitorarla, mattino, pomeriggio e sera, a prescindere dagli eventuali sforzi.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 141XXX

innanzi tutto ringrazio per la cortese risposta.
la febbre ad oggi (13°esimo gg di cura) è quasi costantemente a 37° e la sera a 37,3° indipendentemente da sforzi. e il tutto si accompagna ad astenia ed inappetenza. non nego anche della tachicardia, che però non so quanto sia dovuta all'ansia per questo stato.
la mattina ho forte la sensazione di brividi.
Al p.soccorso, 5 gg fa, gli esami sembravano abbastanza buoni, con PCR a 0,81.
L'otorino mi ha prescritto come terapia di rafforzo dell'Ismigen, ed ho già finito il primo ciclo da 10 gg.
aggiungo inoltre che ho perso almeno 2 kg in questi giorni.
il mio medico curante mi ha allungato la terapia antibiotica a 21 giorni (sempre klacid 500 x 2 volte al gg).

Grazie ancora per ilservizio che offrite.

[#3] dopo  
Utente 141XXX

Volevo specificare circa la mia condizione che mi da angoscia.
Infatti ho avuto la conferma che i momenti di tachicardia erano + una questione ansiosa, dal momento in cui, uscita un pò, mi sono rilassata.
Però devo dire che permane questo mio stato di debolezza, alternato a momenti in cui mi sento meglio. Oggi sono al 17esimo giorno di Klacid, e la febriciattola si aggira intorno ai 36,7 al mattino, per poi salire nel pomeriggio fino a 37 e la sera arriva a 37,1 dopo cena. A volte ho la sensazione di brividi.

L'antibiotico lo terminerò domani, su indicazione del curante, dato che ho spesso una forte inappetenza (il mio medico l'ha attribuito alla miriade di antibiotici fatti) e seppur lievi disturbi intestinali.

C'è da dire che tosse non ne ho più già da diverso tempo (in realtà è il sintomo che è passato già dopo 3-4 giorni di Klacid).

E' possibile che il focolaio avuto si trascini ancora questo stato di febriciattola e stanchezza al 17esimo giorno di cura?

Tra 15 giorni ho il terzo controllo radiografico, ma già al secondo (fatto 10 giorni fa) mostrava un quadro in risoluzione rispetto al primo.

GRAZIE.