Utente 145XXX
Gentile dottore,
Vorrei un Suo parere a proposito dell'rx torace che mia madre ha effettuato qualche giorno fa:

Quadro clinico polmonare nei limiti della norma; buona risoluzione del quadro di alveolite; presenza di ipodiafania dell'apice dx, per cui si ritiene utile controllo TAC con mezzo di contrasto.


Mia madre ha un passato di carcinoma al seno (2007) e da circa un anno e mezzo le è stata riscontrata una forma di alveolite, che come, si legge nel referto, sta migliorando. Ora però ci si chiede che cosa sia quell' ipodiafania. I medici hanno escluso si tratti di una metastasi, dicono che la forma non sia riconducibile a metastasi, e hanno avanzato alcune ipotesi: potrebbe essere il residuo di una tubercolosi fatta da bambina, oppure un gonfiore dovuto al fatto che, per via dello scavo ascellare durante l'intervento, ha una avuto una stasi linfatica al braccio sx e tenda a sovrausare il dx. Ancora, potrebbe essere, un gonfiore a livello della spalla, dovuto al cortisone preso per un anno.
Mi scuso per la terminologia non corretta e Le chiedo se, pur non potendo visionare le lastre e non conoscendo il caso appronditamente, potesse darmi maggiori informazioni sulla natura di un'ipodiafania, soprattutto perchè, malgrado i medici l'abbiano escluso, dopo i trascorso di mia madre, c 'è sempre la paura di eventuali metastasi.
Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
l'ipodiafania è espressione di un addensamento polmonare, che può essere ognuna delle cose che lei ha elencato nella sua richiesta di consulto. Non è purtroppo possibile fornirle ulteriori informazioni sulla natura di tale addensamento senza che sia stato prima eseguito l'esame di approfondimento diagnostico (TC torace con mdc).

L'unica cosa che le posso confermare è che, da un punto di vista puramente statistico ed epidemiologico, è difficile ed improbabile che una metastasi polmonare da carcinoma mammario esordisca con questo tipo di immagine/manifestazione.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home