Utente 155XXX
ho 56 anni. In un controllo di sorveglianza sanitaria per il lavoro che svolgo,bonifiche di amianto,dopo un rx al torace, mi hanno riscontrato un versamento pleurico unilaterale dx.Ho eseguito tac, pet, toracentesi e toracoscopia. I risultati per fortuna sono tutti negativi ma il versamento persiste , anzi è aumentato. Sto effettuando terapie cortisoniche ma senza risultato. Tengo a precisare che per il lavoro che svolgo , dopo broncoscopia con lavaggio bronchiale , mi hanno riscontrato circa settecento fibre di asbesto nei polmoni. E' possibile che queste siano la causa del versamento ed in caso negativo da quali altre cause può venire il versamento che è essudatizio. In attesa di vs. cortese risposta, invio distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, effettivamente la sua patologia pleurica con versamento potrebbe dipendere dall'azione delle fibre di asbesto che si spostano dal polmone inducendo
una risposta infiammatoria della pleura. Le statistiche dicono che si risolve in 3/6 mesi e solo nel 20% dei casi si forma fibrosi pleurica diffusa.
Sperando di essere stata esaustiva la saluto
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente 155XXX

La ringrazio infinitamente per il tempo che mi ha dedicato. Le vorrei chiedere ancora se esiste una terapia e se sia il caso di effettuare una nuova toracentesi per diminuire il liquido che mi diminuisce molto la respirazione.
augurandoLe un buona giornata distintamente La saluto.

[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, la terapia che stà facendo credo che sia l'unica e va bene.
Quanto alla toracentesi, devono decidere i medici che la seguono, in base alle condizioni ganerali e respiratorie, in quanto non se ne deve abusare essendo una metodica non priva comunque di possibili complicanze e rischi connessi.
Cordiali saluti
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#4] dopo  
Utente 155XXX

La ringrazio per la cortese risposta e Le invio cordiali saluti.