Utente 142XXX
Buongiorno,
innanzitutto complimenti per il servizio offerto su questo portale.

Ho 28 anni. Ho avuto dieci giorni fa una forte bronchite, con fino a 38 di febbre e placche in gola, che ho curato con:
1) Bactrim per 5 giorni 2 volte al giorno;
2) Oki per 5 giorni 3 volte al giorno;
3) aerosol di un cortisonico per un leggero broncospasmo dovuto, pare, al fatto che soffro di asma allergico in primavera... in sostanza ho avuto un po' di "fischio" per una notte o due.

Ora, sono guarito, non ho più espettorato, la tosse è passata, e ne ho approfittato per smettere di fumare (nel senso che non ho più ricominciato dopo aver interrotto per la bronchite). Fumavo solo la pipa, comunque, e relativamente poco (una bustina di tabacco, corrispondente a due pacchetti di sigarette, mi durava 8 giorni).

Tuttavia mi sono rimasti dolori muscolari diffusi (braccia, gambe, collo) e un mal di schiena a tratti piuttosto intenso e pungente, in alto, all'altezza della scapola. Il mal di schiena non sembra aumentare con l'inspirazione; tuttavia, ieri mattina era abbastanza intenso da spingermi a prendere una bustina di ketoprofen... a parte la schiena, sono piuttosto in forma, tanto che ieri, sperando di sciogliermi un po' i muscoli, ho fatto una passeggiata di 8 Km... ha funzionato abbastanza, ma stamani al risveglio i dolori erano tornati.

Scrivo perché mi trovo all'estero per lavoro, e per di più oggi è festa. Vorrei sapere se è una cosa abbastanza normale o se debbo preoccuparmi, e nella fattispecie se è necessario che vada al pronto soccorso o meno.

Non vorrei rimettermi a prendere l'Oki, che è l'unico FANS che ho con me al momento, dato che a quanto leggo sul bugiardino l'uso prolungato è dannoso per lo stomaco, e io ne ho gia preso parecchio fino a mercoledì scorso!

Ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente...uno stato di dolenzia muscoloscheletrica puo' considerarsi per certi versi normale, pur in presenza di restitutio ad integrum di una bronchite o broncopolmonite.

Io non mi preoccuperei in maniera eccessiva se fossi in lei...mi guarderei bene tuttavia dall'assumere in maniera eccessiva ed a mio avviso sproporzionata (come ha gia fatto...3 bustine di OKI al giorni) antinfiammatori...
che a lungo termine potrebbero effettivamente causarle dei problemi che potrebbero diventare piu importanti della stessa bronchite sofferta...
Cerchi solo di evitare raffreddamenti...e di mantenere uno stile di vita corretto...
Abolendo del tutto il fumo di sigaretta o della pipa..(che in termini di tossicita' e' quasi la stessa cosa).

Vedra' che a breve le sue condizioni di salute torneranno normali..

LA saluto e se avesse bisogno di altri aggiornamenti ci faccia sapere...

cordiali saluti
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 142XXX

Grazie infinite per la risposta. La domanda risale al 1 novembre; nel frattempo mi ero rivolto per sicurezza ad un medico del posto, che mi aveva suggerito di continuare con l'OKI. Dato che i dolori diminuivano gradualmente, e l'OKI non era di grande aiuto, ho smesso dopo un giorno. In breve è tutto tornato nella norma...

mi scuso per aver posto una domanda probabilmente sciocca.

quanto al fumo: un paio di volte ho acceso la pipa di sera per qualche minuto, ma praticamente non fumo più da tre settimane.

[#3] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
mi fa molto molto piacere sapere che sta meglio..
la saluto e nel caso avesse bisogno del nostro servizio ci contatti tranquillamente.
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli