Utente 361XXX
Buongiorno Dottori,
ho 38 anni e sono fumatore, ho fatto una rx al torace per un dolore durante l'inspirazione zona scapolare destra il referto e' il seguente:

"entro i limiti di norma l'immagine cardio-ilomediastinica
solchi costofrenici entrambi acuti e pervi
minime alterazioni fibrotiche biapicali
campi polmonari liberi da addensamenti intra-parenchimali a focolaio in atto"

la voce "alterazioni fibrotiche" mi preoccupa un po' cosa significa? sono predisposto a fibrosi?
il mio dottore mi ha consigliato di smettere di fumare cosa che sto facendo, è necessario approfondire con altri esami?
Grazie in anticipo e cordiali saluti





[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente.
Tanto per cominciare grazie per averci contattato.
Mi sento di poterla assolutamente rassicurare in merito a quanto chiede.
Delle alterazioni fibrotiche apicali, sono delle piccole aree di disventilazione che da un punto di vista funzionale non hanno grossa incidenza sulla funzionalita' del suo apparato respiratorio.
Ritengo che possano essersi prodotte in seguito ad un insulto di natura infiammatorio/infettivo, determinatosi nei suoi polmoni tempo indietro, e dopo la guarigione da questo processo, le aree interessate hanno subito una sostituzione del normale parenchima in piccole aree cicatriziali. (come una ferita sulla pelle che guarisce in cicatrice).
Non dovrebbe esserci alcun pericolo che invece possa trattarsi di altro dal momento che il collega radiologo le ha identificate come fibrotiche in base alla densita'.
Che dire, e' certamente una ottima idea il pretesto di smettere di fumare, anche e soprattutto perche' ne guadagnera' certamente in salute, specialmente in prospettiva futura.
Giusto per sua tranquillita' al suo posto io praticherei una visita pneumologica, magari arricchita da una spirometria che aiuteranno certamente a focalizzare le reali condizioni di funzionalita' del suo apparato respiratorio.

la saluto e la invito a tenerci aggiornati in merito al suo problema.
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 361XXX

Grazie Dott. Cesaro,
mi sento piu' sollevato, e seguiro' subito il suo consiglio relativo a visita e spirometria.
cordiali saluti e ancora grazie