Utente 230XXX
buongiorno, a cosa può essere dovuto un dolore, di un genere mai sentito prima, avvertito al risveglio e passato dopo due-tre ore: era alla schiena, veramente mal localizzabile, sembrava venisse in un primo momento da sotto le scapole e poi si irradiasse al collo e in misura minore al petto. Mi sembrava peggiorasse con la tosse e il respiro, era abbastanza superficiale ma davvero molto intenso (in più momenti ho pensato seriamente al pronto soccorso), tanto da faticare a muoversi (non era assolutamente il classico dolore intercostale). Ho il dubbio si potesse trattare di qualcosa legato ai polmoni, l'inverno scorso ho avuto una polmonite, ma penserei passata del tutto con gli antibiotici. Come e se mi consiglia di comportarmi?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
I polmoni NON hanno terminazioni nervose del dolore. E' verosimile che si tratti di un problema osteo muscolare o magari legato alla colonna verbevrale. Dovessi persistere è congliata una Rx torace.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo