Utente 115XXX

Gentilissimi Dottori,
sono una ragazza di 26 anni. Un mese fa ho preso una 'banale' influenza virale di stagione. Premetto che 'tutto' è iniziato il giorno dopo la mia laurea magistrale (guarda caso), dopo un forte periodo di stress e 'esaurimento' durato un anno, ma intensificatosi moltissimo nelle ultime settimane (gli ultimi 7giorni, nonostante mangiassi anche più del normale, ho perso 5 kg. e sono già tendenzialmente molto magra)... Presa l'influenza e 'passata la tempesta-laurea' decido di passare una settimana al calduccio e a riposo, curandomi con aspirina per alleviare i sintomi. dopo 10 giorni persisteva tosse profonda, dolore al petto e sinusite per cui il medico mi ha prescritto "augmentin" per 6 giorni. ho visto miglioramenti già dal terzo giorno di antibiotico ma ho comunque finito tutta la cura, accompagnandola con fermenti lattici che prendevo a distanza di 3-4 ore dall'antibiotico per 'aiutare' il mio intestino. contemporaneamente ho preso anche un multivitaminico. bene. a distanza di due giorni dalla fine della cura antibiotica mi ritrovo di nuovo mal di gola e tosse, insieme a inappetenza totale e tanta sete. La tosse non è grassa, è solo molto profonda. le poche volte che tiro fuori catarro è trasparente. non ho febbre. ho sempre sofferto di herpes ma nelle ultime settimane me ne esce uno ogni 4-5 giorni(di contro ai 2-3 l'anno). domani tornerò di nuovo dal medico e vorrei chiedervi: 1) è bene continuare con un altro ciclo d'antibiotico? 2)è bene preoccuparsi e chiedere di fare una lastra ai polmoni e/o un tampone faringeo? 3) esiste una cura reale per risollevare il sistema immunitario? vitamine e fermenti non credo abbiano fatto granché. Vi ringrazio in anticipo per la vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Fabrizio Li Gotti

20% attività
0% attualità
0% socialità
MASCALUCIA (CT)
AUGUSTA (SR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
Gentile signorina,
vorrei sapere se è stata costantemente presente una febbricola, con sudorazione e astenia intensa ad accompagnare la tosse ed il dimagrimento. Faccia un emocromo con TAS, VES e PCR ed esami ematochimici di routine; in più aggiungerei la ricerca degli anticorpi anti-Micoplasma e una RX del torace. Questo per "puntare" ad un antibiotico più specifico per il suo problema. Mi faccia sapere...Buona guarigione
Dott. Fabrizio LI GOTTI
Specialista in Otorinolaringoiatria
Specialista in Pneumologia

[#2] dopo  
Utente 115XXX

Gentile Dottore,
la febbricola c'era prima che iniziassi l'antibiotico. Dal secondo giorno di augmentin è sparita e per ora non è tornata. Astenia...non so. Noto però un maggiore bisogno di dormire, difficoltà a svegliarmi (e non è da me), emicrania al mattino, e affanno al minimo sforzo fisico, con crisi di tosse piuttosto fastidiose. Ogni tanto con la tosse sento mancarmi il respiro. Sudorazione ne ho solo in momenti 'd'agitazione' emotiva. Però normalmente no. Oggi pomeriggio chiederò al medico di prescrivermi tutti i controlli necessari, anche perchè dovrei iniziare a breve a lavorare con bambini molto piccoli e non vorrei mai essere per loro un 'pericolo'. La ringrazio per la sua risposta, le farò sapere come procede.

[#3] dopo  
Utente 115XXX

Gentile dottore....il mio medico ha ritenuto necessaria la sola auscultazione della schiena... e da lì ha sindacato che è tutto ok, che devo aspettare ancora, e che se non ci sono ulteriori complicanze non devo prendere proprio nulla. A questo punto...incrociamo le dita...aspetterò un'altra settimana, se i sintomi non spariscono andrò da qualcun altro. Grazie ancora.