Utente 260XXX
salve gentili dottori vorrei cercare pareri e consigli riguardo la mia situazione ho la tosse dal mese di maggio che non passa,tosse molto grassa,premetto che l'anno scorso sempre in seguto ad una tosse grassa grassa persistente mi sono recata dal pneumologo che mi ha curata con levoxacin 10 gg e medrol 10 gg sempre in quell occasione mi hanno scoperto un allegia agli acari molto forte e al gatto lieve che mi curavo con spray(rinelon) e antistaminico(aerius) da lì su base di una spirometria mi è stata diagnosticata la bronchite asmatica(con tanto di esenzioni)!In inverno apparte la varicella poi ho avuto diverse influenze mal di gola ecc tutto passato in un paio di giorni poi 2 mesi fa a maggio questa tosse..il mio medico mi prescrive 5 giorni di levoxacin:nulla;aeresol con clenil nulla,mucolitico:nulla,così faccio una visita pneumologica dove mi viene dato di nuovo levoxacin ma per 10 gg singulair per 20gg aeresol e aircort 2 puff sempre....risultato nulla...intanto eseguo tac torace nulla...poi disperata vado da un otorino perche avevo molto muco anche nel naso tantè che prima di prendere l'antibiotico non sentivo più gli odori e sentivo tutto ovattato da gli orecchi...l'otorino mi dice che ho una sindrome rino bronchiale in più ho un piccolo polipo non ancora da operare in una cavità nasale...in conclusione mi da lo stesso spray che prendevo(rinelon) già da un anno e niente più...io adesso sono al perso non vivo più ho anche una bimba e non posso fare nulla in quanto questa tosse mi assilla!devo precisare che avevo muchi molto abbondanti dal naso (gialli) che si sono schiariti in seguito all'antibiotico hanno poi ripreso il colore dopo una settimana dalla fine della cura mentre l'espettorato e molto denso tantè che riesco ad espellere poco a piccoli pezzettini che hanno un colore verde scuro...altra cosa..fumavo fino a poco fa ho smesso 2 mesi fa anche se comunque fumavo poco una media di 3 il giorno!grazie a chi vorrà rispondermi!

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
I sintomi di una sindrome rino bronchiale possono essere davvero fastidiosissimi. Ciò che è importante è evitare che le secrezioni nasali giungano in orofaringe e laringe. Un rimedio tanto semplice quanto effecace è il lavaggio del naso con acqua salina ipertonica, acqua di mare. Portrebbe anche sciogliere un cucchiaino da caffè di sale da cucina in un comune bicchiere da 200 ml di acqua. Otterrà la salinità, con buona approssimazione, dell'acqua di mare. Scomodo, potrebbe essere anche molto urente, ma molto efficace sarebbe utilizzare una siringa (es da 5 ml), con cui far defluire lentamente l'acqua salata da ogni narice fin dentro il seno nasale frontale, stando distesa sul letto, supina, con la testa pendente al di fuori del letto stesso. Solo dopo portà soffiare, liberare il naso ed effettuare efficacemente gli spray già in uso.
Aerosol con mucolitico + antibiotico, broncodilatatori e corticosteroidi topici sarebbero estremamente efficaci se effettuati col naso già in buona parte liberato dalle secrezioni. Per il resto la terapia non cambierebbe, con l'invito ad effettuare una nuova visita pneumologica con spirometria per valutare l'andamento della patologia.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 260XXX

La ringrazio davvero proverò ad effettuare questi lavaggi prima della terapia in quetso momento sto prendendo rinelon spray e il mio medico curante mi ha dato anche aliflus...inoltre invece che l'anibiotico per via orale sto facendo glazidim disciolto in acqua di sirmione per spray la situazione è leggermente migliorata purtroppo però questa tosse anche se è meno continua ma rimane...in questo tipo di patologia la tosse non sparirà mai del tutto non è vero?il mio problema è questo muco che si riforma in continuazione..come antinfiammatorio efficace in questo tipo di patologia si utilizza soltanto il cortisone vero?non esistono altri antinfiammatori?grazie ancora gentilissimo.