Utente 230XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 26 anni fumatore dall'età di 13 anni.
Da circa un anno quando mi corico a letto in posizione supina e sul fianco destro durante l'espirazione, mentre sul fianco sinistro no.
Visto che il fischio nn passava ho deciso di fare una spirometria.
Ho fatto spirometria normale poi ho preso 4 puff di broncovaleas, durante l'attesa che facesse effetto mi hanno fatto sul braccio i test x l'allergia e ho avuto reazione agli acari della polvere. Dopo 15 min ho rifatto la spiro e questi sono i valori risultanti pre e post broncodilatazione:

Indice base %pred post1 %pred Cambio
FEV1 2.92 66 2.85 65 -2
FVC 4.02 77 4.05 77 1
PEF 7.89 79 7.44 75 -6
FEV1/FVC 73 70 -3
FEF25 5.47 64 4.85 57 -11
FEF50 2.83 51 2.81 50 -1
FEF75 0.51 19 0.33 13 -35
FEF25-75 1.98 39 1.61 32 -19


Il medico mi ha detto di smettere da subito con le sigarette e mi ha dato come terapia deltacortene 25 mg 1 compressa al di per 5 gg poi mezza compressa al di per altri 5 gg. mattina e sera aliflus 50/500.

la diagnosi è di asma bronchiale..

che ne pensate dottori ?

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Dalla spirometria si evidenzia un deficit ostruttivo di grado moderato e, con la negatività della prova di reversibilità in tabagista affetto, del tutto verosimilmente, da rinite allergica (si cura con lavaggi nasali CONTINUI con acqua salina ipertonica, ovvero acqua di mare), la diagnosi sembra essere BRONCHITE CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO). va bene l'Aliflus già prescritto, aggiungerei del TIOTROPIO bromuro, sempre e solo ad uso topico. L'abolizione del fumo deve essere ASSOLUTA ED IMMEDIATA.
cordialmente
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 230XXX

Grazie mille x la risposta Dott. Di Cosmo.

Il Fumo l'ho eliminato subito dal giorno della spirometria (15 gg fa).
Uso la sigaretta elettronica senza nicotina gusto liquirizia (questa la posso fumare ogni tanto?)

L'aliflus nn lo uso piu, ho contattato il medico e ho spiegato che l' aliflus mi rende la lingua strana come dopo aver mangiato dei carciofi o come dopoessersela bruciata.

me lo ha sostituito con formodual. per ora prendo solo questo,

Quindi è BPCO e non ASMA ??? (porca eva nn benissimo).

Il pneumologo mi ha spiegato ke essendo allergico all acaro della polvere, respirandolo ovunque e da 26 anni le mie vie aeree sono perennemente infiammate sia rinite che i bronchi (asma allergica) e sono talmente infiammati che ci puo stare che il broncodilatatore per il test di reversibilita nn abbia fatto effetto..

per questo mi ha fatto fare x 10 gg del deltacortene..


ora i primi di settembre devo rifare una spirometria di controllo..


Cosa ne pensa doc ?




[#3] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
L'EVENTUALE POSITIVITA' (MIGLIORAMENTO) DEI PARAMETRI SPIROMETRICI, SOLO CON IL CORTICOSTEROIDE SISTEMICO (DELTACORTENE) CONFERMEREBBERO UNA FLOGOSI DI TIPO NEUTROFILA COME, APPUNTO, PER BPCO ( A MENO CHE TALE MIGLIORAMENTO SUPERI IL 20 - 30 % IN TAL CASO LA DIAGNOSI POTREBBE COMPRENDERE L'ASMA BRONCHIALE. IL FORMODUAL VA BENE, LA SIGARETTA ELETTRONICA ANCHE. ATTENZIONE A NON CONFONDERE LA RINITE ALLERGICA, CHE PUO' CONTRIBUIRE AL PEGGIORAMENTO DELLA BPCO CON UN'EVENTUALE ASMA ALLERGICO: SONO PATOLOGIE DIVERSE, DA CURARE IN MODO DIVERSO: LA RINITE CON LAVAGGI NASALI DI ACQUA SALINA E\\O CORTISTEROIDE TOPICO (ES. RINOCLENIL) E, PER L'ASMA, PUO' ANDAR BENE LA STESSA TERAPIA PER LA BPCO, COME QUELLA IN ATTO.
CORDIALMENTE
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#4] dopo  
Utente 230XXX

grazie mille per le sue risp doctor...

Allora con il formodual nn mi sento bene come con l'aliflus quindi sono ritornato all'aliflus e appena lo prendo mi spazzolo denti e lingua in modo da evitare il problema della lingua.


dunque x ora faccio due inspirazioni di aliflus 50/500 al giorno.

i primi di settembre torno a fare la spirometria e vediamo come va. appena la faccio pubblico i risultati su questa discussione...

nn ho capito però bene la parte finale..

in pratica io potrei avere bpco + rinite, asma + rinite o asma allergica giusto ?

cmq durante l'anno qualche attacco di allergia mi viene con lacrimazione,pizzicore di naso e starnuti.

quindi nel caso avessi bpco e anche la rinite, quest'ultima la devo curare bene xke mi fa peggiorare la bpco ?

grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
LA RINITE VA CURATA SEMPRE E COMUNQUE PERCHE' PUO' PEGGIORAE SIA LA BPCO CHE L'ASMA, ALLERGICA E NON.
LE HO ACCENNATO CHE LA TERAPIA DELLA RINITE, MOLTO SEMPLICEMENTE PREVEDE SOPRATUTTO LAVAGGI CONTINUI CON ACQUA SALINA IPERTONICA, DI QUALUNQUE NATURA SIA LA RINITE STESSA.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#6] dopo  
Utente 230XXX

ok grazie mille dottore provvederò a comprare Tonimer iperthonic.

Quanti spruzzi per narice e quante volte al day ?

Grazie mille

[#7] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
In realtà non esiste una posologia precisa per l'acqua salina ipertonica. Pensi che può essere tranquillamante utilizzata proprio acqua di mare (o acqua potabile salata al 33 per mille, ovvero un cucchiaino da caffè di sale da cucina in un bicchiere da 200 cml di acqua), nella quantità che ritiene più utile, per quante volte al giorno e per tutto il tempo che ne necessita. Molto più efficace far "scendere" 3 - 4 cc per ogni narice tramite una siringa, stanto sdraiati supini sul letto con la testa che ne fuoriesca (naso più in basso della bocca e della gola), in modo fa farla arrivare nei seni paranasali, anche nei frontali.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo