Utente 509XXX
Gentilissimi dottori, sono un ragazzo di 28 anni.
Vi scrivo per una cosa che ultimamente mi causa fastidio e vorrei capire a chi rivolgermi e come indagare.
In genere una persona quando respira profondamente sente quella sensazione di totale pienezza polmonare e di soddisfazione.
Io, invece, spesso non riesco a raggiungere questo stato di completa pienezza. Pur inspirando forzatamente, i miei polmoni sembrano non riempirsi del tutto.
Faccio running (5km in 30 minuti) e so quindi quanto so respirare e la profondità degli atti. Quindi, posso confermare che diverse volte quando corro "annaspo" perchè non ce la faccio a prendere aria e non è perchè vado troppo forte.
Ultimo dato: quando la notte mi metto a dormire (prono) durante la respirazione tranquilla avverto nei polmoni un rumore tipo "rrrrrr" leggerissimo simile a quando si ha il catarro da espellere.
Ho l'orticaria cronica, prick-test negativi e ho l'Hashimoto.
A chi rivolgermi? Potrebbe essere che sia un soggetto asmatico?
grazie.

[#1]  
Dr. Raimondo Gullo

20% attività
20% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2019
Salve il fatto che durante l'attività fisica tende ad abbassare cosa intende, che tende ad accusare dispnea, in tal caso sarebbe utile sottoporsi ad alcuni test di funzionalità respiratoria quali spirometria, test di diffusione polmonare, walking test o test del cammino presso il suo centro pneumologico di riferimento; per quel che riguarda invece il rumore leggerissimo che riferisce di avvertire nel corso della notte , cio' potrebbe essere dovuto ad un ristagno di secrezioni catarrali dovute ad una bronchite cronica qualora sia un fumatore per cui in caso di secrezioni purulente sarebbe utile sottoporsi ad un ciclo di dieci giorni di antibioticoterapia orale ed aerosolterapia con corticosteroidi, broncodillatatori, anticoliinergici e mucolitici, cordiali saluti.
Dr. raimondo gullo

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore, innanzitutto grazie per questa risposta così esaustiva e chiara.
Per "annaspare" intendo dire che non riesco a ventilare a sufficienza. Sono episodi frequenti per certi mesi e inesistenti per altri. Mi verrebbe quasi da dire che hanno una certa stagionalità.
Quanto al fatto del rumore, posso dire che non ho mai fumato una sigaretta in vita mia. Nè altro.
Vorrei anche specificare che questo rumore "rrrrrrr" lo sento anche di giorno mentre studio ed è frequente soprattutto nella respirazione tranquilla. Non mi capita , ad esempio, correndo di sentirlo mai.
Potrebbe essere correlato ad un fenomeno allergico o di asma allergica di cui non sono a conoscenza? Grazie di vero cuore!

[#3]  
Dr. Raimondo Gullo

20% attività
20% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2019
Salve riferendosi alla stagionalita' del respiro direi che sia il caso di sottoporsi alle prove allergiche respiratorie il classico prick test cutaneo dopo avere sospeso una settima prima del test antistaminici e corticosteroidi per escludere allergie respiratorie, per il rumore che avverte anche durante il giorno e la respirazione tranquilla, a che livello lo sente alle vie aeree superiori o inferiori, cordiali saluti
Dr. raimondo gullo

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore, il rumore che avverto è a livello dei bronchi.

[#5]  
Dr. Raimondo Gullo

20% attività
20% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2019
Allora direi che sia il caso di sottoporsi ad una spirometria + test di broncodilatazione farmacologica ed alle prove allergologiche respiratorie, cordiali saluti
Dr. raimondo gullo