Utente 952XXX
buongiorno sono un ragazzo di 31 anni che pratica regolarmente jogging/calcio 3 volte a settimana.
a dicembre ho avuto episodi di tachicardia in seguito ai quali ho fatto analisi del sangue,ecocardiog., elettrocardiogramma e holter 24h tutto in day hospital ed e' risultato che non avevo niente.il medico mi scrisse come diagnosi sindrome d'amsia con verosimile disturbo somatiforme....
da circa due settimane pero' ho un fastidioso senso di fame d'aria, nel senso che durante il sonno il fastidio non si presenta, ma dal risveglio in poi ho bisogno abbastanza frequentemente di inspirare profondamente quasi come se non lo facessi soffocherei.....anche durante la corsa(arrivo fino a 45 min. di continuo)o durante la partita di calcetto il normale ritmo respiratorio e' interrotto dalle inspirazioni profonde dovute a questa fame d'aria.
facendo qualche ricerca nel sito ho trovato nozioni sulla dispnea ansiosa, che sembra rispondere al mio fastidio ma logicamente preferisco avere il parere di un esperto.ora visto che ho praticato tutti gli esami a gennaio, da cosa potrebbe dipendere questa fastidiosa sensazione?? vi ringrazio anticipatamente in attesa di una vostra cortese risposta

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
mi sembra che in questi mesi abbia fatto tante visite ed esami evitando accuratamente un colloquio psichiatrico, che a questo punto mi sembra doveroso per una diagnosi precisa e un'ipotesi di trattamento, farmacologico e/o psicologico. Se no ricomincia con Holter, spirometria ecc e non ne viene a capo.
Cordiali saluti
Franca Scapellato