Utente 124XXX
Salve, da un paio di settimane avverto un fastidio al fianco dx esattamente all'altezza delle ultime 3 costole , come un bruciore persistente che si fa più intenso in posizione seduta.
Premetto che passo molte ore seduto al giorno, non fumo , bevo nel weekend e non seguo diete particolari.

Avendo avuto un pneumatorace al polmone dx 3 anni orsono risolto con un drenaggio ed essendo appena passati 2 mesi dal ricovero per un altro pnx al polmone sx, questo risolto con apicectomia +grattage e drenaggio , non vorrei che ci fosse un collegamento avvertendo anche dolori al torace nella parte sx come una pressione sempre all'altezza dell'ultime 3 costole, sopratutto effettuando respiri profondi ,e avendo difficoltà respiratorie sotto sforzo e avedo le narici quasi sempre tappate infatti negli ultimi mesi dormo sempre con la bocca aperta cosa che prima non succedeva.

Ho anche notato che tutti i muscoli del torace nella parte dx sembrano infiammati in quanto al tatto mi provacono dolore .

Oltretutto negli ultimi tempi ho la pancia gonfia stranamete visto che peso 70kg per 1.90m, non so se i sintomi sono collegati .

Il medico per le difficoltà respiratorie mi ha prescritto una cura con areosol a base di prontinal che però non ha avuto molti successi,per i vari dolori mi è stato detto che è normale visto l'intervento e che il dolore al torace sx è per via delle pleure che non scivolano più..io sono abbastanza sciettico a riguardo di queste spiegazioni.
Se potessi avere delle conferme e delle spiegazione rigurdo le cause di questi sintomi ve ne sarei grato.

[#1] dopo  
Dr. Corrado Mollica

24% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
la mia risposta Le arriva dopo molto tempo, e pertanto spero che Ella abbia già risolto il Suo problema.
Se invece così non fosse, con una anamnesi di pnx bil (pur se a distanza di tempo), stante la sintomatologia dolorosa alla base di Dxt, mi sento di consigliarLe una visita specialistica pneumologica....o, qualore il dolore dovesse aumentare con peggioramento dei disturbi respiratori, non escluderei il ricovero al PS...
Dr. Corrado Mollica

[#2] dopo  
Utente 124XXX

Il dolore si è attenuato con il tempo, la parte dx non mi provoca più dolore , invece è rimasto il dolore alla parte sx che a volte si accentua e a volte non lo noto nemmeno.

è rimasta la difficoltà di respirazione con il naso ed il gonfiore di stomaco .

Saprebbe consigliarmi un bravo pneumologo nei ditorni di Vicenza o Padova ?
grazie.

[#3] dopo  
Dr. Corrado Mollica

24% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
per quanto ormai più di trenta anni fa, all'inizio della mia vita ospedaliera, abbia prestato servizio presso un famoso Ospedale del Veneto (di cui conservo un caro ed indelebile ricordo), non mi è possibile indicarLe UNO pneumologo in particolare, essendo detta regione dotata di Centri Pneumologici di Eccellenza; farLe UN nome significherebbe escluderne Altri altrettanto bravi. Si rivolga dunque con fiducia alle strutture (territoriali o Ospedaliere) di una delle città che ha prescelto. Non ne rimarrà deluso.
Mi faccia sapere.
Dr. Corrado Mollica