Il fatto che sono una persona disabile

Da circa 4 anni sto assumando farmaci per la schizofrenia,il mio caso è un po particolare per il fatto che sono una persona disabile per sordità da più di 15 anni,da quando sono in terapia presso la sezione CSM del ospedale di Sacile(PN)ho assunto molti tipi di farmaci ma per svariti motivi non ho mai avuto una visione completa della mia malattia,da circa 9 mesi la psichiatra mi ha prescritto il Trilafon"4 mg al mattino più 8 mg alla sera"in aggiunta prendo pure una compressa di Zoloft da 50 mg al mattino,durante le sedute mensili di aggiormamento a causa del mio problema non riesco mai ad avere un colloquio completo con la mia psichiatra,da quando o iniziato il ciclo terapeutico ho sempre segnalato i seri problemi di memoria,nella fase iniziale-acuta soffrivo di terribili allucinazioni visive e uditive con frecuenti psicosi paranoiche,fortunatamente da circa un anno non soffro più di allucinazioni visive,la mia attuale situazione è che soffro di allucinazioni uditive,i problemi di memoria sono diminuiti di intensita.Dal mio punto di vista personale ci sono satti degli eventi traumatici(un matrimonio fallito,un lavoro massacrante,una famiglia che non rispetta il mio ruolo di disabile)che mi hanno portato a compiere un tentativo di suicidio,tutto questo è stato un percorso incontrollabile,io credo che possa essere considerato "NORMALE"un comportamento che i medici definiscono schizofrenico di fronte a simili eventi oppure e sbagliato?,la terapia farmacologica che attualmente sto seguendo puo dare dei migliorameti significativi?.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.1k 2.3k 20
Gentile Utente,

sposto il Suo consulto nella sezione psichiatria, di pertinenza per i Suoi problemi.

Cordiali saluti e auguri

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.1k 1k 63
Gentile utente,

la diagnosi di schizofrenia viene fatta sulla presenza di alcuni sintomi che nel suo caso sono le allucinazioni visive ed uditive.

La sola presenza di questi sintomi deve condurre a tale diagnosi e ad un trattamento adeguato.

La presenza di allucinazioni uditive (nel suo caso specifico) deve pero' considerare la presenza di un handicap uditivo, in quanto e' frequente che si possano sviluppare "percezioni" anomale in organi che non funzionano.

Dovrebbe avere la pazienza di chiarire gli aspetti di patologia con la sua psichiatra e di far valutare il trattamento se i sintomi persistono in modo disturbante.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#3]
dopo
Attivo dal 2009 al 2012
Ex utente
La ringrazio per la sua cortesia e professionalità dimostrata.
Seguirò nel migliore dei modi il suo consiglio.
Cordiali Saluti