Utente 173XXX
ho sognato che mia madre mi confessava di avere una relazione con mia sorella maggiore e di esserne innamorata da praticamente sempre!
nel sogno ero sconvolta, disgustata e soffrivo molto man mano che rivolgevo domande a mia madre per capirci qualcosa...
mi sono svegliata turbata ma credo sia normale sentirsi "sporchi" quando si sognano queste cose...i tabù sociali sono il male!
se è possibile vorrei sapere cosa significa questo sogno.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

dove sta il problema medico ?

Ha fatto un sogno con contenuto comprensibilmente sgradevole, come comunemente accade ogni tanto a tutti.
Può essere sgradevole ad esempio perché è l'elaborazione confusa di contenuti tra di loro normalmente stridenti.
I sogni non devono avere un senso, questo è un falso concetto, sono prodotti di un'attività che non è mentale, ma cerebrale, e che per la maggior parte non ha corrispondenza in sogni che possiamo riferire.
I tabù sociali che c'entrano, qui stiamo parlando di una sua esperienza privata, la ritiene sgradevole rispetto a sé.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 173XXX

dottor pacini i tabu c'entrano! sono quelli che ci spingono a provare vergogna o turbamento quando sogniamo cose come quelle che ho sognato stanotte.
In ogni caso il mio consulto nasce dalla curiosità di capire cosa poteva significare il mio sogno che essendo di natura spiacevole non mi ha fatto cominciare la giornata in maniera splendida.

[#3]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile ragazza i sogni posso acquisire significato solo all'interno di un setting psicoterapico di tipo analitico la cui funzione è quella di ricostruire fantasie e desideri. Tuttavia tale ricostruzione è del tutto arbitraria con la consapevolezza di raggiungere più un livello di verosimiglianza che di realtà.
Secondo la neurobiologia i sogni non avrebbero alcun significato, essi sono solo materiale di scarto che si ottiene durante l'elaborazione delle informazioni che acquisiamo quotidianamente.
Il significato è attribuito dallo stesso interprete a posteriori relazionandolo, sempre arbitrariamente, con situazioni ed esperienze quotidiane.
Non è il sogno che ci turba ma il significato che decidiamo di attribuirgli.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#4] dopo  
Utente 173XXX

sarebbe bello se voi psichiatri parlaste con una terminologia più adatta ai non "adetti ai lavori"
io non ho capito le prime 5 righe della sua risposta!
...in ogni caso ho compreso la restante parte... meglio di nulla
grazie per l'attenzione

[#5] dopo  
Utente 173XXX

poi il sogno che ho fatto mi ha turbato..non per il "significato che decidiamo di attribuirgli"
...ho sognato che mia madre aveva una relazione con mia sorella! è una cosa orrenda! non ho dato alcun significato al sogno ...perchè quello che ho sognato era esplicito

[#6]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
(..)non ho dato alcun significato al sogno ...perchè quello che ho sognato era esplicito (..)
gentile ragazza, è già il fatto di immaginare che dietro tali immagini ci sia un significato che crea il problema. Ed è un meccanismo rapido ed automatico.
saluti



Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#7] dopo  
Utente 173XXX

ah ecco!
grazie!

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

mi sembra ci sia un po' di confusione. Lei ha un sogno, e gli attribuisce un suo significato. Che questo venga prima dei tabù socialmente condivisi non è detto, poiché questi tabù non derivano dal cielo, ma dagli uomini.
In ogni caso, che siano o meno tabù sociali, la cosa l'ha turbata, come avrebbe fatto possiamo dire nella maggioranza delle persone.

Detto questo, passato il sogno, il problema in cosa consiste ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9]  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
8% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Gentile signorina,
i sogni sono normalmente utilizzati dagli psicoanalisti come strada maestra per accedere all'inconscio del paziente, nel corso di una psicoanalisi o psicoterapia psicoanalitica.
Molti psichiatri considerano la psicoanalisi una disciplina priva di qualsiasi validità scientifica, altri invece la ritengono assolutamente valida come strumento di conoscenza e di cura.
Comunque se posso esprimere un parere su questo consulto, mi sembra che lei sia rimasta spaventata da quello che ha sognato e che stia cercando di darsene una ragione per liberarsi di pensieri e dubbi e timori e sensi di colpa, ecc ecc che il sogno forse ha 'scatenato'.
Nel titolo lei parla di incesto, e parla poi di tabù e di sentimenti di disgusto, vergogna ecc. Le sue reazioni sono apparentemente normali e anche il suo sogno non è così anormale come può sembrarle.
L'incesto è un evento raro, ma non rarissimo, come si può vedere su giornali, ecc, talvolta con aspetti 'mostruosi' come i casi di Vienna, o di Bruxelles, se non vado errato, e altri. Ma i pensieri e i sentimenti incestuosi sono molto meno rari, ed emergono spesso in molte psicoterapie come aspetti complessi e problematici. Nell'infanzia sono addirittura la norma: quanti bambini dicono che da grande sposeranno la loro mamma, non l'ha mai sentito?. Crescendo, via via, i 'tabù sociali', e anche l'aumento di interessi del bambino fanno diminuire tali contenuti che restano spesso solo nell'inconscio, e possono talora emergere nei sogni o, in condizioni psicopatologiche individuali e ambientali molto gravi, anche nella realtà, come si diceva.
E' probabile che qualche avvenimento recente nella sua vita e nella situazione familiare abbia richiamato alla mente contenuti infantili che sono emersi nel sogno, quasi come un segnale d'allarme che richiama l'attenzione su qualcosa che sta attraversando nella sua evoluzione psicoaffettiva. Se crede può descrivere brevemente la sua situazione attuale e cercare la presenza eventuale di qualche fattore stressante che sta influenzando il suo stato d'animo
Cordialmente.
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/

[#10] dopo  
Utente 173XXX

grazie mille dottor benedetti!
lei è la prima persona che mi risponde senza liquidarmi con "i sogni non hanno per forza un significato" o " dov'è il problema medico?"
è ovvio che non c'è nessun problema medico dietro il mio consulto, ero curiosa di capire come mai avessi sognato un incesto tra mia sorella e mia madre ..la cosa mi aveva turbato un po'! comprensibile.
Attualmente comunque sto vivendo una situazione familiare abbastanza pesante.
I miei sono diciamo separati in casa da qualche mese, senza che questo impedisca ai due di parlarsi e trovare dei punti di contatto.
Mentre evito il più possibile di relazionarmi con mio padre. Mi ha fatto molto soffrire e mi ha oppresso per anni con atteggiamenti eccessivamente soffocanti.
Mia sorella è all'estero, dove vive con il suo ragazzo.
Mi manca ma comprendo che la vita è la sua e se così è felice... sono felice anche io

[#11]  
Dr. Gianmaria Benedetti

28% attività
8% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Beh, la sua situazione familiare è in questo momento abbastanza stressante, sembrerebbe: credo che in sogno lei abbia fatto una fantasia infantile (probabilmente presente da vecchia data) corrispondente a un pensiero del tipo:" che bello sarebbe se non ci fosse mio padre: fra sole donne sì che sapremmo cavarcela...".
Ma nella realtà non solo i suoi genitori "si parlano e trovano punti di contatto", ma anche sua sorella si è allontanata col suo ragazzo, e forse Lei si sente sola e abbandonata, e fa buon viso a cattiva sorte.
La 'Lei' che sogna, o dei momenti di debolezza, come una bambina, mentre invece nella vita di giorno la 'Lei da grande' riesce forse ad affrontare un po' più tranquillamente le cose.
Probabilmente è in una fase di passaggio delicata nella sua evoluzione personale, e il sogno (che in psicoanalisi si chiamerebbe 'edipico', anche se variamente alterato, per così dire) - che giustamente l'ha tanto colpita - ne è un segnale.
Cordialmente
Dr. Gianmaria Benedetti

http://neuropsic.altervista.org/drupal/