Utente 176XXX
Salve Gentili Medici, vorrei solamente porVi 2 domande:
1)So che gli SSRI vengono usati con successo nel Disturbo del Controllo degli Impulsi. Come mai allora molti Psichiatri affermano che, nel lungo termine, tali farmaci possono addirittura peggiorare l'impulsività del paziente?
2)Leggendo i consulti su questo meraviglioso sito, ho notato che spesso gli Psichiatri affermano che i pazienti affetti da Patologie come Bulimia, Gioco d'Azzardo Patologico, Shopping Compulsivo e Dipendenza Sessuale hanno molto spesso una base di tipo Bipolare e che quindi, nel loro caso, la terapia a base di soli SSRI può non risolvere il problema. Dalle informazioni che Vi ho fornito nei precedenti consulti, pensate possa essere il mio caso?
Non cerco assolutamente una diagnosi on-line, vorrei solo sapere se c'è la possibilità che io sia affetto da Disturbo Bipolare. Questo spiegherebbe anche la mia Ipersessualità, Masturbazione Compulsiva o Dipendenza Sessuale (non so nel mio caso quali dei 3 termini sia più appropriato).
Grazie ancora!!!

[#1]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
0% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)
CARAVINO (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

non è detto che lei soffra di un Disturbo Bipolare.

L'ipersessualità è vero che sovente è correlata con disturbi psichici affettivi (depressione, disturbi bipolari, ecc.) ed ansiosi, ma non necessariamente si presenta in concomitanza con tali aspetti.

Pertanto la sua storia andrebbe approfondita su tutti e due i versanti: quello della sessualità (per fare in tale ambito diagnosi o meno) e della psicopatologia (per fare anche qui diagnosi o meno).
Cordialmente
www.stefanogarbolino.com

[#2] dopo  
Utente 176XXX

E' stato gentilissimo.
Grazie mille!

[#3] dopo  
Utente 176XXX

Scusi, dimenticavo:
- ma è vero che nel lungo termine gli SSRI possono addirittura peggiorare l'impulsività?

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

lei sta ponendo domande generiche per giungere ad una conclusione altrettanto generica da applicare dopo nel suo caso.

Cio' non e' consentito dai termini del servizio, verso il quale dovrebbe porsi con una domanda piu' adatta al suo caso specifico.

Dalla sua scheda, si evidenziano comunque domande che vertono sempre sulla questione "disturbo ossessivo-compulsivo" ed eiaculazione e masturbazione.

Se ritiene di avere qualche problema insorto successivamente alla assunzione del farmaco deve fare riferimento al suo psichiatra.

Se, invece, vuole soddisfare delle curiosita' inutili consideri che tali richieste possono rappresentare una permanenza degli aspetti ossessivi che possono non essere completamente compensati dal trattamento.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139