Utente 249XXX
Salve a tutti, sono una ragazza di poco meno di 20 anni, non sapevo dove mettere questa domanda, ma mi è sembrato questo il "topic" più opportuno, apparte quello di medicina generale.
Ieri mi sono masturbata (solo dall'esterno praticamente) e sono venuta 4 volte di seguito, cosa che non mi era mai successa, e da subito dopo ciò mi sono cominciata a sentire stranissima e ad avere senso di svenimento, poi mi è sembrato anche di avere tipo affaticamento al cuore... poi mal di stomaco ogni tanto e diarrea (ma questa già era comparsa qualche ora prima perchè la sera prima sono stata a mangiare una pizza balorda) anche dei giramenti di testa...
Poi io ho anche sofferto di attacchi di panico da un annetto, non vorrei che come conseguenza ci sia stato anche quello perchè le ore successive ero veramente agitata (è stato tutto dalle 19.20 circa in poi) e ogni tanto mi sembrava che mi mancasse l'aria. oltre la diarrea facevo tanta pipì anche se non avevo bevuto molto prima. A cena poi non ho mangiato praticamente nulla, ho solo bevuto un pò di tè deteinato, un pò di acqua e 2-3 biscotti.
Oltre all'ansia io credo di essere anche abbastanza ipocondriaca, il chè mi fa preoccupare moltissimo, ogni volta che mi sento dei dolori o sim. perchè ho paura di sottovalutare delle cose poi io comincio a pensare e a pensare e quindi subentra la paura ecc.
stanotte mi sono addormentata verso le 0.50 e stamattina alle 5 meno un quarto mi sono svegliata avevo molta fame, mi girava la testa e sentivo svenirmi, allora ho mangiato un pezzo di biscotto e poi sono andata al bagno a fare pipì...ho bevuto un pò d'acqua, e verso le 6 e 50 mi sono riaddormentata...poi mi sono svegliata per le 8 meno qualcosa.
Oggi tutti questi sintomi sembrano un pò affievoliti,ma mi preoccupo lo stesso perchè ogni tanto ricompare uno o più di uno insieme, e quindi non sto tranquilla..
Stamattina ho fatto colazione e a pranzo ho cercato di mangiare un pochino..
scusatemi se mi sono dilungata così tanto, attendo una risposta,sarebbe il massimo se a breve.
grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Attualmente è in trattamento per gli attacchi di panico o altro?
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 249XXX

mmh vado dalla psicologa, e per vario tempo mi ha fatto fare esercizi di rilassamento ma io non li ho fatti sempre in modo molto regolare, infatti l'ultima volta che ci sono stata non mi ha dato nuovi esercizi...proprio tra 3 giorni ho un altro appuntamento...
da questa psicologa ci vado da quasi 2 anni e mezzo, 3 credo, ma c'è stata un interruzione di quasi un anno, e ho ricominciato ad andarci dalla scorsa primavera..

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Quale dovrebbe essere la correlasione tra la masturbazione ed i suoi sintomi?

Gli esercizi di cui parla quale disturbo dovrebbero curare?

Ha mai fatto una visita psichiatrica?
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Non lo so pensavo ad un affaticamento dovuto alla troppa stimolazione o a non so chè...poi però ho pensato anche che tutto quello che ho sentito dopo si fosse sommato ai disturbi legati alla cena dell'altra sera, tanto da confonderli....anzi, addirittura penso che se non avessi fatto niente, magari i disturbi legati alla cena sarebbero stati lievi, e senza/con meno ansia...poi mi è capitato come se avessi le orecchie tappate prima...poi generalmente ho freddo, quindi mi copro, ma poi ogni tanto mi scopro perchè poi magari comincio a sentire caldo..soprattutto ieri sera..(ma cose riguardanti il freddo/caldo mi erano già capitate in alcuni attacchi di ansia dell'anno scorso) è possibile che tutto questo possa essere dall'ansia/panico?

Gli esercizi di cui parlo dovrebbero curare l'ansia e i relativi attacchi, in effetti quando li facevo con regolarità, diciamo che mi aiutavano ad essere un pò più positiva, e i sintomi di ansia erano praticamente assenti...o si limitavano solo a contesti particolarmente stressanti..
poi mi accorgo di quando non sto sotto stress dal fatto che mangio "normalmente" perchè l'anno scorso da quando ho avuto il primo attacco ho cominciato a mangiare pochissimo, infatti ero dimagrita rispetto all'anno precedente, già da qualche tempo prima della comparsa degli attacchi...(poi ho anche problemi di stomaco,tipo reflusso, poi acidità di stomaco, che sono comparsi e alcuni peggiorati dopo quel primo attacco, infatti fino a 2-3 mesi fa per 3 mesi circa ho preso delle pasticche contro l'acidità..)

E no, non ho mai fatto una visita psichiatrica...

...Secondo lei dovrei raccontare tutto per filo e per segno alla psicologa appena la rivedo?

Mi scusi se mi sono dilungata, e la ringrazio per l'attenzione

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Forse sarebbe il caso di fare una visita psichiatrica
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#6] dopo  
Utente 249XXX

Ah, ho capito, grazie del consiglio; ma nel frattempo raccontando tutto ciò alla psicologa potrebbe essermi comunque d'aiuto?

[#7] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non mi è ben chiaro il tipo di trattamento che fa con la sua psicologa
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#8] dopo  
Utente 249XXX

Beh quando vado li sono normali colloqui, e alla fine se ritiene opportuno mi fa andare avanti con gli esercizi di rilassamento da fare a casa due volte al giorno, segnandomeli di volta in volta su un foglio, che vanno fatti da sdraiata con gli occhi chiusi...non so come si chiamino di preciso, comunque consiste nel ripetersi a mente più volte determinate frasi (che a seconda del "livello" in cui si arriva, cambiano) -dove ad ogni espirazione corrisponde una parola- e delle immagini (es: pensare a me sdraiata al mare,o in un bosco di montagna) associate, all'inizio del rilassamento, e/o nella parte mediana, e a sensazioni quali la pesantezza e il calore...

[#9] dopo  
218527

Cancellato nel 2014
Gentile utente,
penso sia molto importante che lei possa discutere in modo approfondito e sereno con la sua psicologa di quanto successole dopo la masturbazione.Vi sono state,a quanto lei riporta,sia sensazioni fisiche,che psichiche che vanno analizzate e,probabilmente riportate nei loro comparti di pertinenza per giungere ad un maggiore chiarimento della situazione.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

[#10] dopo  
Utente 249XXX

Grazie gentile dott. Biondani per la sua risposta, più pareri sono sempre utili.
Allora crede che raccontando tutto alla mia psicologa potrei quantomeno tranquillizzarmi? Non nego che mi vergognerei moltissimo, ma voglio raccontarle tutto altrimenti ometterei delle parti che ritengo importanti...

Comunque adesso alcuni sintomi mi sembra che siano scomparsi (tipo la diarrea, e l'affaticamento penso), ma forse sono comparsi altri, anche apparentemente incollegabili (per esempio oggi stavo ponendo l'attenzione su un mal d'orecchio che a volte ho, e il possibile catarro, poi anche in un momento il respiro, non dico affaticato, ma diverso dal solito, poi qualche volta dei giramenti di testa e mi sembrava anche sensazioni di svenimento...) ma stavolta non ricollego tutto esclusivamente all'atto descritto da me ieri,reputato da me la causa di tutto ciò - o quasi- , ma pensando cerco altre possibili cause,penso a tutto, insomma mi preoccupo sempre molto...scusi se mi sono abbastanza dilungata

Grazie ancora,
Ricambio i cordiali saluti

[#11] dopo  
218527

Cancellato nel 2014
Gentile utente,
ritengo sia senza dubbio positiva la sua decisione di parlare con la sua terapeuta di quanto accadutole.Penso infatti che la massima sincerità sia il presupposto essenziale di qualsiasi terapia "psicologica".
Ciò inoltre le permetterà,con l'aiuto della esperienza della sua psicologa,di discriminare fra i sintomi da attribuire più probabilmente alle conseguenze sul suo sistema neurovegetativo degli orgasmi plurimi(evento non raro nel sesso femminile),
e i sitomi che invece può attribuire all'assunzione di un cibo non perfetto dal punto di vista organico.
Potrà in tal modo meglio regolarsi per il futuro,senza trascinarsi appresso preoccupazioni o paure infondate.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani