Utente 437XXX
Buongiorno, sto facendo una cura per ansia e depressione con xanax 50mg 3 volte al giorno e paroxetina da 20mg una compressa la mattina e 1/2 il pomeriggio, cura che dopo esattamente un mese non funziona.
Gli attacchi d'ansia perdurano ogni giorno senza interruzzione, prima ho usato En che per un po ha funzionato poi più niente nuovamente attacchi d'ansia con tutti i sintomi tipici.
Sono molto scoraggiato e temo che per me non ci sia speranza di guarigione.
Vi chiedo se conviene provare un altra cura o cosa fare in merito al mio stato, premetto che ho fatto tutti gli esami del caso e sono risultati negativi tranne un esofagite erosiva trovata con gastroscopia per la quale sto assumendo una compressa di Antra la sera.
Grazie per il vostro utilissimo servizio, vi prego rispondetemi e aiutatemi, comincio a disperare di poter guarire.

[#1] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
Vedo nei miei ambulatori molti pazienti con i suoi disturbi e mi sento in dovere di rassicurarla sulla qualità della terapia che stà facendo apportande qualche modifica nei tempi di assunzione della paroxetina. Questa molecola è ancora una tra le migliori per risolvere problemi come i suoi.Ha diversi effetti per i quali è utile specie nei disturbi d'ansia.
Le consiglio di assumere la paroxetina la sera dopo cena per l'intera dose di una compressa e mezza. Non si perda d'nimo ma tenga presente che la paroxetina comincia ad agire come antidepressivo proprio dopo un mese mentre altri effetti,come gli ansiolitici per azione antistaminica cominciano prima.Se nessuno glie lo ha detto, la terapia per i suoi disturbi sarà un pò lunga e quasi dovrà(va valutato nel tempo)continuarla a dosaggio di mantenimento per almeno cinque anni se non oltre.Comunque mi lasci rassicurarla perchè la terapia comincerà il suo effetto e lei giorno dopo giorno comincerà a cogliere i suoi lati positivi anche se con alternanza tra momenti positivi e momenti negativi. La terapia le ridurrà i momenti negativi avvicinando quelli di benessere che le faranno ritornare il piacere di vivere e imparerà a contenere i momenti poco buoni.
Dovrà avere pazienza e fiducia.
Oggi i farmaci a disposizione per i suoi disturbi hanno una cerla latenza prima di produrre effetti. Comunque si sta affacciando la possibilità di usare farmaci serotoninomimetici che hanno una azione più immediata.Sappia attendere e cogliere gli effetti della buona terapia che sta facendo. Io le avrei aggiunto un basso dosaggio di tranquillante maggiore.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO

Sito: www.webalice.it/marinogiuliano1
Marino GIULIANO

[#2] dopo  
Dr. Daniel Bulla

48% attività
0% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
gentile utente,
è risaputo che i migliori risultati nel trattamento dei disturbi di tipo ansioso-depressivo sono dati dall'associazione tra fermacoterapia e psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Entrambe necessitano di un po' di tempo e di fiducia. Ma non credo che la sola farmacoterapia possa funzionare in termini di remissione completa della patologia, almeno io non ne ho notizia. Poi tenga presente che da qui è difficile darle un consiglio, l'ideale è sempre la consulenza di persona

Non demorda

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
Cordialmente

Daniel Bulla

[#3] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile Utente.
E' importante che prima di accedere alla psicoterapia,come dice il collega psicologo, abbia dei validi benefici dai farmaci perchè funzionano salvo pochi casi.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#4] dopo  
Utente 437XXX

Grazie per le pronte risposte da voi datomi, chiedo al Dr. Marino cosa intenda con un basso dosaggio di un tranquillante maggiore, perdoni la domanda ma non so cosa esso sia non essendo una persona competente in merito, posso solo dire che lo xanax sortisce pochi effetti, non penso sia quello il tranquillante maggiore di cui le parlava.
GRAZIE MOLTE PER LA VOSTRA CORTESIA.

[#5] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
L'alprazolam,la molecola dello xanax, è una benzodiazepina e rientra fra i tranquillanti minori ad azione ansiolitica (l'alprazolam è nato per gli attacchi di panico).I tranquillanti maggiori in farmacologia sono considerati i neurolettici tipici e atipici.
In particolare per il suo caso, le consiglierei di assumere la sera,dopo cena, una compressa di mutabon mite che ha effetto ansiolitico,antidrepressivo e concilia il sonno. Contiene perfenazina a 2 mg e amitriptilina a 10mg.Il primo è un tranquillante maggiore; il secondo è un antidepressivo.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#6] dopo  
Utente 437XXX

Grazie Dr Giuliano per la sua estrema cortesia, ne parlerò sicuramente con il mio Neurologo, anche del fatto di prendere in un unica soluzione giornaliera la sera la paroxetina.
Un ultima domanda:per quale motivo lei ritiene che io non abbia praticamente beneficio nel calmare gli stati ansiosi?
GRAZIE ANCORA DI CUORE.

[#7] dopo  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
0% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)
CARAVINO (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
i farmaci quali la paroxetina sono molto efficaci nella cura dell'ansia. Forse nel suo caso si tratta di ottimizzare il dosaggio con un aumento posologico.
Cordialmente
Cordialmente
www.stefanogarbolino.com

[#8] dopo  
Utente 437XXX

Grazie a tutti voi per la gentilezza e la pazienza dimostratami, propio ieri il mio curante mi a aumentato lo xanax da tre compresse al giorno a quattro al dì sempre da 0,50mg e la paroxetina da una compressa e mezza a due, una la mattina dopo colazione e una alle 14, dicendomi che questa e la cura di elezione per la mia sintomatologia, vi domando dovrò aspettare ancora qualche giorno per avere effetti con l'aumento della paroxetina?
GRAZIE 1000 PER LA VOSTRA CORTESIA.

[#9] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
Sono pienamente d'accordo col collega precedente che dice di ottimizzare la terapia. Le consiglio di assumere la paroxetina le sera totalmente.Avrà beneficio se la assumerà per lungo tempo.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#10] dopo  
Utente 437XXX

Grazie a tutti voi per le pronte risposte alle mie domande, vorrei porre un quesito al Dr. Giuliano, secondo lei quando la paroxetina avra sortito il suo effetto, sarà possibile e con quale modalità scalare ed eliminare lo xanax, ultima domanda per quale motivo secondo lei il mio Neurologo ni ha consigliato l'assunzione di paroxetina una compressa alla mattina e una alle 14 invece che la dose piena la sera come lei mi consiglia.
GRAZIE PER LA VOSTRA CORTESIA E PAZIENZA.

[#11] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
Sono pienamente convinto che con la paroxetina in terapia a pieno dosaggio lei potrà arrivare a scalare fino a sospendere lo xanax.
Consideri che la paroxetina ha un buon effetto ansiolitico e conciliante il sonno. Non credo che lei voglia avvertire questo effetto di giorno,salvo una ansiolisi. I disturbi depressivi sono quasi sempre più marcati al mattino. L'assunzione della paroxetina la sera concilia il sonno, non le permette di ricordare i sogni(cosa molto importante per chi soffre di ansia e depressione)e migliora le performance del mattino.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#12] dopo  
Utente 437XXX

1000 grazie a tutti voi per le solerti e cortesi risposte, sarà mia premura tenervi informati sul evolversi del mio problema, un ultima domanda: il dosaggio della paroxetina può essere aumentato sino a quanto? io sono partito da mezza compressa, poi una, una e 1/2, e adesso due compresse al giorno.
GRAZIE INFINITE.

[#13] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
Ritengo che per il suo problema basti una dose di 40mg di paroxetina.Tutto sta a saper attendere con fiducia e pazienza.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#14] dopo  
Utente 437XXX

Grazie per le sempre pronte e cortesi risposte, lei Dr. Giuliano ritiene che bisogni aspettare ancora tanto dopo l'ultimo aumento della PAROXETINA fatto il giorno 13 Novembre, e se ad ogni aumento di dosaggio bisogna attendere qualche giorno, e se si quanti per vedere degli effetti significativi.
GRAZIE ANCORA.

[#15] dopo  
Dr. Marino Giuliano

24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente.
Considerato che è già in trattamento con paroxetina,dopo l'aumento della dose dovrà attendere poco perchè verifichi gli effetti positivi.

Cordialità.

Dott. Marino GIULIANO
Marino GIULIANO

[#16] dopo  
Utente 437XXX

Grazie a tutti voi e vi auguro un buon fine settimana.
Vi farò sapere gli sviluppi della terapia.
ANCORA TANTE GRAZIE.