x

x

Consiglio grazie!

Buongiorno,
premetto che sono stato in cura per circa 12 mesi con dropaxin al mattino e nei primi 2 mesi frontal compresse.
La terapia a base di dropaxin mi ha portato a dei miglioramenti importantissimi anzi sembrava quasi sparito tutto, ansia, sintomi da ansia terribile e attacchi di panico ecc....
Da circa 15 gg ho deciso di sospendere la terapia peche mi sentivo tranquillo e bene, anche perche ultimamente la terapia non la seguivo piu' con la giusta costanza o meglio un giorno prendevo gocce e l'altro no ad esempio.
E' una settimana che invece pultroppo mi sono tornati tutti quei disturbi invalidanti che avevo conosciuto prima della terapia o meglio debolezza,nausea, nodo alla gola, tremori ecc......
Ora dal momento che questa ultima settimana ho avuto un esame che non e' andato a buon fine e sorattutto un lutto di un mio cugino vorrei capire se i disturbi sono dovuti al periodo piuttiosto triste o alla sospensione della terapia.
Premetto che proprio 7 gg fa avevo fatto presente al mio curante della sospensione della terapia.
Ora non so che devo fare,il mio medico mi ha detto di ritornare a prendere dropaxin......ma cosi' ho paura di non uscirne piu dal farmaco.
Avete qualche consiglio?
Ringrazio anticipatamente tutti i medici che mi dedicheranno del loro tempo.

CORDIALMENTE

ANDREA
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Gentile utente

la presenza di nuovi sintomi in concomitanza di eventi stressanti può essere correlato senza che vi possa essere ricaduta.

Sarebbe utile la rivalutazione paichiatrica entro 4 settimane dalla sospensione totale.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.1k 159 114
Gentile utente,
la sospensione autonoma di una terapia è un fatto che dovrebbe sempre essere evitato. La terapia di 12 mesi potrebbe non essere stata sufficiente a garantire una adeguarta remissione sintomatologica e una copertura dal rischio di ricaduta. Ad ogni modo la valutazione deve essere fatta dallo specialista attraverso una visita diretta. Che dosaggio assumeva di dropaxin?

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottori,

sono tornato a riassumere il dropaxin in modo graduale ( ora ne prendo 30 gocce ).

Da una settimana ho anche finalmente preso la decisione di intraprendere incontri con uno psicoterapeuta.

Il fatto che noto però, è che la cura farmacologica, a differenza del periodo passato non mi sta' dando dei grandi benefici, anzi mi sento debolissimo, vertigini, secchezza nella bocca e spasmi/tremori.

Il tutto non so' se si debba ricollegare agli effetti del farmaco o al mio problema di base !

Un altro grande dubbio che mi affligge, è dato dal fatto che non so se sia piu' opportuno fare sedute con uno psicoterapeuta (come sto facendo) o andare da uno psichiatra che possa seguire meglio anche il fattore farmacologico; (la mia terapia che ripeto aveva funzionato alla grande mi fu' prescritta dal mio curante di base).

Ringrazio anticipatamente della Vostra disponibilità e mi scuso per le domande noiose.

Andrea
[#4]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
Comunque la terapia farmacologica deve essere valutata da uno specialista in psichiatria.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore della sua celere risposta.

In effetti il mio psicoterapeuta mi disse la scorsa settimana che si avvalerà del supporto di un suo collega psichiatra per il dosaggio del farmaco.

Detto ciò ,dimenticavo di dirle che assumo in questa primo start-up anche una compressa di frontal 0,25 alla sera o nel momento dove ho più crisi di panico/ansia.

La sintomatologia che Le ho accennato nel post precedente è riconducibile al dropaxin che poi andrà a scemare o comunque sono sintomatologie riconducibili allo stato ansioso?

La psicoterapia cosa si prospetta di fare nei confronti di un paziente con problemi di ansia generalizzata e attacchi di panico?


Grazie mille Professore.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Professore, volevo farle un ulteriore domanda:


Ma il dropaxin che assumo io non fà parte dei antidepressivi di nuova generazione ?

Perchè leggendo il seguente link vedevo che non era nemmeno nominato sotto la paroxetina:

http://www.ipsico.org/antidepressivi_SSRI.htm

Grazie e scusi di nuovo !

Cordialmente

ANDREA