Assuefazione da benzodiazepine...

Gentili Dottori,
costretto a rifarmi un nuovo account a causa della persecuzione di qualcuno nei miei confronti ( i miei consulti,sebbene rispettino le regole,vengono continuamente eliminati senza nemmeno un perché) volevo porvi una domanda:

Ho iniziato ad assumere,mio malgrado,benzodiazepine su ordine del mio nuovo psichiatra. Io volevo tenermele come jolly nei momenti piu critici,e consumarle quotidianamente mi sembra uno "spreco" dal momento in cui esiste il fenomeno dell'assuefazione.

Quello che volevo chiedere è questo:ho letto in un consulto - ma non ricordo bene- che un Dottore disse che l'assuefazione è un fenomeno che scompare una volta terminato l'uso di benzodiazepine.

Ad esempio,se rimango assuefatto dallo xanax 0,50,una volta che terminerò l'uso di benzodiazepine e ritornerò ad assumerle ad esempio due mesi dopo,lo xanax 0,50 ritornerà efficace come prima.

Volevo chiedere se questa affermazione è vera,oppure se si diventa assuefatti ad una determinata dose,l'assunzione della stessa sarà vana per sempre.

Grazie di cuore,con la speranza che anche questo consulto non venga eliminato.
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Quanto ha letto è, in linea di massima, corretto.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Gentile Dottore,
La ringrazio per avermi risposto.

Volevo solo chiederLe quanto tempo deve passare per far che l'assuefazione torni a zero.

Sono diventato assuefatto allo xanax 0,50. Sospendo le benzodiazepine. Quanti giorni senza utilizzo dello Xanax devono passare prima di ripristinarle con la disassuefazione dallo 0,50?
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Gentile utente,
un conto è rispondere ad una curiosità o a un dubbio, un altro conto è concorrere a mantenere una condotta dannosa per la propria salute. Le benzodiazepine vanno usate esclusivamente dietro prescrizione e controllo di uno specialista.
Tenere questa condotta non le fa bene.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Gentile Dottore,
la mia è era solo una curiosità.
Io le benzodiazepine non le volevo prendere perché l'effetto è per quanto mi riguarda assai scarso.
Il mio problema è un altro,l'ansia si genera da quello e le benzodiazepine placano l'ansia,ma non placano la sofferenza.

Quella domanda l'ho fatta solo ed esclusivamente perché ho il terrore di rimanere senza il "jolly" nei momenti critici,il che semplicemente mi terrorizza.

Non ci crederà,ma io le benzodiazepine le sto prendendo controvoglia e non ho assolutamente paura di rimanerne dipendente.
[#5]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Assume altri farmaci oltre alle benzodiazepine?
[#6]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Assumo l'Entact,ma purtroppo non ho avuto benefici. Io volevo eliminarlo,ma lo Psichiatra mi ha detto di aumentare il dosaggio (da 10 a 15 gocce)

Mi ha poi cambiato lo xanax con il Lexotan perché a suo dire è un farmaco piu adatto a me,sebbene facciano parte della stessa categoria.
[#7]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Per il suo bene sarebbe utile seguire le indicazioni dello specialista.
Cordiali saluti
[#8]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Gentile Dottore,è quello che sto facendo...non mi toglierà la curiosità che le ho chiesto prima?
[#9]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7.3k 161 83
Deve rivolgersi al suo specialista. Mi dispiace ma credo che comprenderà la nostra posizione.
Cordiali saluti
[#10]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Dottor Martiadis,
era solo una curiosità,niente a che vedere con la malattia o con il trattamento.
Se però ritiene di non potermi rispondere,comprendo la sua scelta,sicuramente dettata da motivazioni corrette.

Ma credo di aver commesso io un errore,sicuramente mi sono fatto fraintendere,questa era una domanda dettata solo dalla curiosità,perché fino a ieri ero convinto che l'assuefazione fosse un fenomeno che una volta instaurato non torna indietro. Ma mi resta comunque il dubbio che dovrebbe passare troppo tempo per disassuefarsi e che l'assuefazione dopo averne già avuta una sarebbe sicuramente rapida rispetto alla prima volta.

Erano solo curiosità,purtroppo parlandone in altri forum tra noi "pazienti" sortisce pochi risultati,e di libri che spiegano questo fenomeno non ne ho trovati,magari potrebbe consigliarmene uno ;)


Grazie Dottore e buona Domenica.
[#11]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 990 248
Gentile utente,

Lei sta seguendo una cura, in cui ha ricevuto entact e un tranquillante da gestire al bisogno. Non vedo perché debba strenuamente prevenire qualcosa che non tende a fare, e che comunque non le è stato indicato di fare (il medico non le ha indicato di assumere a tempo indefinito il tranquillante, ma per un periodo dopo cui la rivaluterà al limite). Idem per l'entact, che significa io lo sospenderei, ma il medico mi ha detto di aumentarlo ? Uno deve fare il medico e uno il paziente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#12]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Gentile Dottor Pacini,
ho sbagliato ad affermare di volerlo sospendere,ma è stata una "proposta" dettata dallo scoraggiamento dovuto al fallimento del farmaco. Infatti il medico mi ha detto di non farmi prendere dallo sconforto e continuare secondo le sue indicazioni,che hanno previsto l'aumento del dosaggio.

Le benzodiazepine le sto assumendo quotidianamente su ordine del medico,dopo che a causa del fallimento del farmaco la mia ansia si è quadruplicata,a causa della paura di trovarmi in un tunnel senza uscita.

Quella che ho chiesto era una semplice curiosità,mi spiace non aver ricevuto risposta,ma non importa,grazie lo stesso a tutti voi.
[#13]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 990 248
Gentile utente,

Nessuno ha decretato nessun fallimento, nel qual caso il medico le avrebbe indicato ovviamente di sospenderlo per passare ad altro.

La sua domanda era su quanti giorni ci vogliono per ripristinare la condizione pre-assuefazione ad una bassa dose di tranquillante, ma sapere se siano cinque o dieci o venti non vedo poi che importanza abbia, il medico è lì apposta per seguire queste operazioni, e poi non si sviluppa assuefazione subito, per cui è anche una domanda al momento senza costrutto.
[#14]
dopo
Attivo dal 2012 al 2017
Ex utente
Gentile Dottore,
prendo l'Entact da 3 mesi!
Credo siano abbastanza per decretare il fallimento del farmaco.

Grazie per la cortese risposta.
[#15]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 990 248
Gentile utente,

No, visto che non è a dose massima. Non capisco però perché queste obiezioni non le ponga al medico che di fatto dichiara di voler continuare a seguire.
Mi sembra poco costruttivo che si sviluppi delle sue convinzioni che poi non riferisce a lui.
Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto