x

x

Psicosi grave e depressione cronica

Salve, scrivo qui per avere delle lucidazioni sulla mia situazione. Premetto che a causa della mia malattia ho problemi a scrivere e a formulare le parole.
Ero un ragazzo di 19 anni felicissimo fino al 15 maggio scorso quando mi hanno ricoverato nell'ospedale psichiatrico di Londra perchè avevo perso completamente il senno. Sono tornato in Italia dopo cinque giorni e poi dopo essere passato circa un mese e mezzo ho ritrovato la mia personalità, non avevo più quei tantissimi deliri e non avevo più attacchi d'ansia terribili. Mi avevano diagnosticato un disturbo psicotico indotto da sostanze. Ora dopo quei giorni di incubo sono entrato in una depressione assurda con tanti sintomi negativi, come se il mio cervello si fosse completamente sfracellato.
Da giugno fino ad ora sono iper depresso, impotente, ho manie suicide, mi trema il corpo, mi tremano le mani quando le uso, mi tremano le gambe quando cammino, sto tutto il giorno steso sul divano, non faccio più niente, assolutamente niente, è un miracolo che mi sono messo a scrivere su questo sito,
ho problemi a parlare, non c'è più la velocità di una volta e non mi vengono proprio le parole nella mente; tutto il tempo ci sono dei motivi di canzoni ai quali penso sempre, si ripetono nella testa in continuazione, non mi lasciano mai, sono una tortura; penso a cose stupide, stupidissime, come al rubinetto aperto e alle pentole sui fornelli in continuazione il 90% dei pensieri sono questi; non riesco a capire molte frasi che vengono dette dalle persone e dalla televisione; insieme alle canzoni ogni rumore che viene prodotto dalle fonti a me vicine rimbomba nella testa per parecchie volte dandomi un fastidio incredibile; non ho più stimoli neanche quello per andare di corpo, questo è terribile; un'altra cosa terribile è che per il 70% della giornata ho mal di testa orribile che non mi lascia vivere con tranquillità, è fastidiosissimo; non esco mai di casa; di notte dormo malissimo, mi sveglio ogni ora della notte dopo aver sognato, ogni volta, con un forte mal di testa; spesso mi viene da pensare a immagini casuali, reali o animate, si formano da sole nella mente, è osceno; sono debole fisicamente e mi sento l'intelligenza fortemente diminuita.
Vi ho presentato il mio caso sfortunato, ma veramente sfortunato, io non mi sopporto più, sono disperato, una vita frantumata, distrutta, uno spirito eliminato. Sono andato varie volte dal dottore e mi ha detto che tutto è normale e che mi riprenderò. A me tutto questo da molto fastidio, perchè so che domani non mi riprenderò e che ho ancora molto da soffrire, come fa il dottore a dire queste cose? Ci sono stati altri casi uguali? Chiedo gentilmente a voi un consulto, vi prego di darmi una mano dicendo quello che potete per tranquillizzare un ventenne che ha completamente perso lo spirito della gioventù. Vi prego di partecipare alla mia richiesta,
per qualsiasi altra domanda non esitate a chiderere
a presto
[#1]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 3
Gentili utente,

le droghe possono creare stati simili al suo.

Si sta facendo seguire dagli specialisti (psichiatri)?

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Grazie tanto della risposta,
ovviamente sono seguito da uno specialista che mi ha prescritto dei farmaci. Di mattina prendo Invega da 3 mg, è stato ridotto, prima era da 6; poi prendo 300 mg di sali di litio, Carbolithium. La sera prendo due capsule di litio da 300 mg l'una, una compressa di trittico da 150 mg e una compressa di Lorazepam da 2,5 mg.
Vorrei anche dirle dottore che negli ultimi tre anni il mio cervello è stato sempre più iperattivo, io ero sempre più eccitato, quindi le chiedo, saranno state veramente le droghe a causare la psicosi oppure è il mio cervello che è sempre stato difettato?
Lei sa se si esce da questa orribile situazione? E come se ne uscirebbe?

Mille grazie
[#3]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 3
Gentile utente,

senza esami non so dire di più.

Certo sta facendo bene a farsi seguire in modo continuativo.
[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Caro dottore,
non mi sa dire neanche se ci sono stati altri casi come il mio che si sono risolti felicemente?
[#5]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2.5k 36 3
Gentile utente,

nella mia esperienza ho avuto la possibilità di vedere una completa assenza di sintomi (e anche senza l'assunzione di terapie) dopo crisi simil-psicotiche legate al consumo di droghe.

Tuttavia non sono in grado di affermare che i casi da me seguiti sono sovrapponibili alla sua condizione (certamente Le auguro la stessa "guarigione").