Utente
Salve,sono una ragazza di 27 anni che assume antidepressivi e ansiolitici da 9 anni...con varie fasi alterne,riduzioni dosaggio e sospensione completa,oggi mi ritrovo dipendente da paroxetina e bromazepam.Ma vado al dunque.
Ho deciso di sottopormi alla psicoterapia,di diminuire il dosaggio dei farmaci,e di cominciare una cura omeopatica,per cui lo psichiatra mi ha dimezzato da 3 giorni la paroxetina da 20mg a 10mg... non so se ho fatto bene a legger troppe discussioni sugli psicofarmaci e gli effetti che provocano la loro sospensione,ma sta di fatto che accuso tachicardia,nausea e vertigini anch'io come molti dei pazienti che vi scrivono.
Vorrei capire quanto durano più o meno (so bene che varia a seconda del paziente) questi fastidiosi sintomi...
Quesito num. 2 altrettanto importante per me : ho letto da qualche parte che ci sono discrepanze tra i prodotti omeopatici mirati alla cura di dap e depressione,e la paroxetina...è vero? Eppure sia lo psichiatra che l'omeopata non me ne hanno accennato...Vi ringrazio per la risposta anticipatamente.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
I disagi che avverte da sospensione della paroxetina dovrebbero durare 7-10 giorni. L'omeopatiamsi basa su principi completamente diversi, quindi è chiaro che la paroxetina ha una azione completamente diversa rispetto a prodotti omeopatici.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio Dottor Vassilis...