x

x

Seropram e ossesssione

Gentilissimi dottori buongiorno...Da agosto sto assumendo il seropram per la mia ossessione della morte...Lo specialista vedendo che avevo ancora residui mi ha aumentato la dose portandolo dal 22 gennaio a 14 gocce ( penso corrispondano a 28 mg)..Devo andare in visita il prossimo lunedi...Devo dire che sto molto molto meglio, anche se ancora ho angoscia quando penso alla morte...Parlando con una persona mi ha detto che è difficile guarire con il seropram, dall eossessioni e per di più ad un dosaggio basso come lo assumo io..
Tutto ciò mi ha creato ansia a non finire...
Adesso vi chiedo...il seropram non si usa anche per le ossessioni? Qualche dottore qui mi ha detto che ci vogliono dosaggi più elevati per guarire completamente ma che se ne esce....
Avete avuto pazienti guariti completamente da quseta ossessione angoscia per la morte? Scusatemi di nuovo ....
[#1]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2,2k 80
Gentile Utente,

il dosaggio che assume lei è medio-alto e ampiamente quindi nel range terapeutico.

Nei disturbi ossessivi compulsivi la dose degli antidepressivi della classe del Citalopram, che rappresentano la terapia farmacologica di prima scelta, è mediamente più alta che nelle altre patologie per le quali è consigliato.

Segua pertanto le corrette indicazioni del medico che la sta curando,


Saluti

Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore, alcuni suoi colleghi dicono che si deve arrivare alle dosi massime per avere la totale remissiione dei sintomi e cioè a 40 mg ossia 20 gocce..
[#3]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2,2k 80
la terapia è strettamente individuale e dipende dalla risposta del paziente, dalle sue condizioni generali e da una serie di altre variabili, quindi si può arrivare a 40 mg di Citalopram ma non è obbligatorio,

Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi perdoni...se ancora io ho dei residui cioè ancora momenti giorni in cui ho l'angoscia non concorda con altri medici che il farmaco è sottodosato? Perchè devo continuare ad avere quseti momenti se tutto ciò può andarsene con un aumento di dosaggio? Tutti i medici mi hanno detto che per avere una totale remissione si deve arrivare a 20 gocce ...Non capsico dove sia il problema dato che sono mesi che convivo con questo disturbo e sinceramente adesso sarebbe anche ora tornare a stare completamente bene...
[#5]
Dr. Giuseppe Nicolazzo Psichiatra, Psicoterapeuta 2,2k 80
Gentile Utente,

la guarigione non può essere determinata esclusivamente da qualche goccia in più o in meno di farmaco ma è qualcosa che attiene anche ad un percorso di comprensione e cambiamento di una condizione, altrimenti la psichiatria la potrebbe fare benissimo il medico di famiglia da solo, quindi si affidi al suo specialista e non prenda in considerazione altri pareri,

Saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Buonasera gentilissimi dottori...Il dott giuseppe nicolazzo mi ha dato una risposta che non mi convince molto, in quanto non sarebbero le 5 gocce in più che potrebbero aitarmi ad avere una completa remissione dei sintomi.
Lunedi sono ritornata in visita dallo psichiatra il quale mi ha detto di continuare con 14 gocce ( che sto assumendo dal 13 febbraio)...Ho interloquiato circa un ora con lui e gli hod etto che ancora ci sono giorni in cui penso alla morte e la vivo con un sorriso ( magari pensando chissenefrega tanto morirò da vecchia) altre volte invece questo pensiero mi crea più apatia e demotivazione ...Gli ho chiesto se si poteva arrivare alla dose di 40 mg cioè 20 gocce ma lui mi dice di aspettare ..Mi dice sempre..un passettino alla volta, l'ossessione non è normale ansia e per andare via ci vuole tanto tempo..Ma tanto quanto? Io è da agosto che mi sto curando e ancora hod ei momenti bui...Ad esempio mi sento apatica e do la colpaal pensiero della morte!..Non capsico perchè non vuole farmi arrivare subito a 20 gocce come tutti i medici qui mi hanno consigliato...Che mi dite? Grazie

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio