Duloxetina

Salve dopo cinque anni di assunzione di cipralex inizialmente 20mg poi 10mg, mi è stato consigliato di ridurlo fino a sospenderne l'assunzione. Così ho fatto da ottobre dello scorso anno se non che il mio quadro ansioso-depressivo si è ripresentato: palpitazioni, difficoltà a respirare e a digerire... Il medico ha deciso di reintrodurre il farmaco ma non il cipralex bensì cymbalta 60mg. Non ho ben capito sinceramente il passaggio al nuovo farmaco ed il dosaggio da 10mg a 60 mg! Vedo anche che le controindicazioni sono più numerose soprattutto per quel che riguarda il fegato (soffro di steatosi). Mi sapete indicare la differenza tra i due farmaci ed un vostro parere?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

Perché al momento della recidiva è stato cambiato farmaco ? 10 e 60 mg non significa niente, sono molecole diverse.
La differenza tra i due farmaci sta nel meccanismo d'azione, non è chiaro però perché se aveva funzionato il cipralex adesso sia stato scelto l'altro.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
forse perchè fa ingrassare meno?può essere? mi pare l'unica spiegazione mi abbia detto
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
Gentile utente,

Può darsi che sia per quello.