Utente 274XXX
Buongiorno,scrivo questa mail per il timore che il mio bimbo abbia qualcosa che non va.Il mio occhio inesperto lo vede su un confine sottile tra normalità e patologia e non so da quale parte deciderà di stare.Mio figlio ha iniziato a stare seduto da solo a 9 mesi,a gattonare a 10 mesi,a stare impiedi attaccato alle cose a 13 mesi e a camminare a 15 mesi e mezzo.Da 15 mesi ha iniziato a interagire di più,nel senso che prima non faceva quasi nulla.Ora indica tutto col dito,sia quando vuole qualcosa che quando vuole saperne il nome.Guarda dritto negli occhi,sostiene lo sguardo sempre, anche con altri al di fuori di mamma e papà.Ogni tanto ci porta i giochi per farsi aiutare,a volte ce li dà e poi se li riprende,altre volte ce li passa nel mentre li sposta(prima li spostava da una parte all'altra ma non ce li dava mai).E' sempre sorridente e allegro e risponde sempre ai sorrisi.Si gira quando lo chiamiamo.Capisce il nome delle cose,quindi capisce quando dico acqua, pappa, ecc Gli piace giocare a nascondino e al cucu tete.Queste sono le principali cosi positive.Poi ci sono quelle dubbie.se indico qualcosa col dito a volte sembra non capire quello che sto facendo: mi guarda o guarda il dito.A volte guarda nella direzione del dito ma sembra non capire cosa indico.A volte capisce cosa indico,ma non so se in realtà ha solo notato per caso l'oggetto e quindi se lo va a prendere.Quando gli si chiede di fare una cosa il più delle volte sembra non capire.Il "prendi quello" a volte lo capisce.Se diciamo "spegni la luce" va all'interruttore e inizia a giocare,ma non capisce che la deve accendere o spegnere.A volte fa ciao con la manina o batte le manine su richiesta,diciamo 1 volta su 5.A volte fa il pesciolino o il cavalluccio (come verso) su richiesta.Gli piace sfogliare i libri e guardare le figure.A volte indica per farsi dire i nomi delle figure ma se gli chiedo io di indicare una figura non lo fa.E poi ci sono le cose negative.Mio figlio ancora non parla,dice 5 parole in tutto e nemmeno corrette,diciamo che usa le sillabe pa e ta e te per indicare varie cose.per cui pappa significa pappa da mangiare,scarpa e papà. tete signigica crema per il sederino, pantalone e varie altre cose.Queste cose le dice solo su sua iniziativa; sembra non capire quando gli chiedo "cos'è questo".Non dice si e no,non fa nemmeno i cenni con la testa, anche qui ho l'impressione che non capisca la domanda.Fa varie lallazioni,mi sembra un pò di meno negli ultimi tempi perchè quando indica qualcosa fa sempre un mugugno.Ha una sorta di fissazione per la lavatrice,gioca per minuti interi facendo girare su se stessa una bottiglia di plastica semivuota fissando l'etichetta che gira.Per il resto gioca con i giochi oltre a sbatterli. Non imita (parlare a tel dare la pappa a qualcuno ecc). Ogni tanto morde senza motivo, sembra gli piaccia farlo. E' incuriosito dagli altri bimbi, ma è molto timido. li tocca se vuole un gioco che hanno. se lo toccano si scosta
Io sono molto preoccupata

[#1]  
Dr.ssa Alessandra Danese

28% attività
0% attualità
16% socialità
LIVORNO (LI)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
premesso che forse un neuropsichiatra infantile potrebbe darle una risposta più precisa, io non noto alcun comportamento preoccupante in suo figlio.
Gli piacciono gli altri bambini e stare in vostra compagnia. Interagisce. A 15 mesi molti bambini ancora non parlano. Le tappe dello sviluppo psicofisico non avvengono con una scadenza precisa e alcuni bambini possono risultare più precoci in alcune acquisizioni e altri in altre.
Il suo bambino mi sembra in linea con la sua età.
Da dove le nascono queste preoccupazioni?
Cordiali Saluti.
Dr.ssa Alessandra Danese

[#2] dopo  
Utente 274XXX

Mi scusi dottoressa,
il bambino ora ha 19 mesi.
Il linguaggio è praticamente fermo a quando ne aveva 12, di lì non ci sono stati progressi.
Sulle interazioni ci sono progressi da quando aveva 15 mesi e mezzo, ma non mi sembrano in linea con i coetanei.
Ciò che mi preoccupa maggiormente è il fatto che spesso sembra non capire le frasi con cui gli diciamo di fare delle cose, e quindi non le fa.
Non c'è quasi nessuna comunicazione di rimando, solo quella che parte da lui.

[#3]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

la cosa migliore è sentire il parere di un neuropsichiatra infantile.
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com