Dipendenza da minias superata con rivotril

Gentili dottori,
dopo aver assunto minias gocce per circa tre anni (da dosi terapeutiche fino ad un terzo di boccetta al giorno), sono riuscito ad arrivare a 2 gocce di minias a sera scalando una goccia al giorno. Sono ormai 3 mesi e mezzo che sono arrivato a questo FANTASTICO traguardo. Negli ultimi 20 giorni ho incominciato a prendere rivotril 5 gocce a sera prima di andare a letto perché avevo ancora il desiderio del minias (la gola era sempre come arsa e una sensazione di sete incredibile) con 5 gocce di rivotril il desiderio del minias è scomparso, adesso finirò anche queste 3 ultime gocce di minias.
Mi resta da scalare queste 5 gocce di rivotril, come posso fare?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
L'introduzione di rivotril è una autoprescrizione?

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Gentilissimo Dottore,

Sono seguito da uno psichiatra ed ho fatto una visita da un tossicologo;
durante la sospensione del minias: prendevo mezza pasticca di paroxetina (per 1 mese durante la scalata maggiore iniziale) e punture di liposom forte (una al giorno, ne faccio ancora adesso, sono arrivato a 60 punture), bere molti liquidi, prendevo vitamine, magnesio e ferro ed ho aumentato l' esercizio fisico. Dopo circa 3 mesi di queste prescrizioni sono arrivato a 4 gocce di minias a sera, tuttavia verso l' ultimo periodo avevo secchezza delle fauci molto forte e una intensa sensazione di sete, il mio medico di base guardando il protocollo di sospensione del minias mi ha prescritto il rivotril per un mese circa da prendere solo 5 gocce a sera essendo una BDZ più a lunga azione dovrebbe (finite le gocce di minias) "farmelo dimenticare". Ma poi, le chiedo gentilmente, per smettere con queste 5 gocce di rivotril , posso toglierle una al giorno?
Cordialmente.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Non può chiedere un atto prescrittivo on line.
[#4]
Utente
Utente
Gentile dottore,

mi sono spiegato male, scusi, volevo solo sapere, secondo un suo parere, se sono sulla giusta strada. per il resto sono sempre in cura dal mio psichiatra di fiducia che mi segue dall' inizio della disintossicazione vedendomi, all' inizio una volta a settimana, adesso una volta ogni 15 giorni. Il lavoro prosegue regolarmente, dopo un periodo purtroppo di assenza che è servito per curarmi.
Sono diventato più attivo e sono molto felice del risultato ottenuto.
La cosa che mi preoccupa è se posso avere crisi convulsive.
Cordialmente.
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
"Sulla giusta strada", non ho ben capito a cosa da riferimento.
[#6]
Utente
Utente
Gentile dottore adesso sono arrivato a 3 gocce di rivotril a sera ed il minias l' ho sospeso da più di una settimana.
Sono passati circa 4 mesi dall' inizio della disintossicazione, scalando una goccia ogni 3-4 giorni di rivotril tra un po' arrivo a zero. Ho ancora da fare 2 punture di liposom forte.
Secondo un suo parere come è andata? Ricordo che prendevo un terzo di boccetta di minias al giorno.
Se succede qualcosa mi trovano benzodiazepine nel sangue (3 gocce di rivotril) sono ancora a rischio?
[#7]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Sinceramente ho un po' di difficoltà a comprendere la sua richiesta.

Potrebbe chiarire quale è il suo bisogno?
[#8]
Utente
Utente
Gentile dottore,

Se possibile volevo chiederLe se la mia disintossicazione è andata per il verso giusto, inoltre se 3 gocce di rivotril a sera sono rintracciabili nel sangue ed urine in caso di controllo medico per la guida.
Volevo aggiungere per quanto tempo il rivotril resta nel sangue e nelle urine.
Cordialmente.