x

x

E' possibile che i problemi di salute mentale possano dipendere da un malassorbimento alimentare?

Salve. E’ da parecchi anni che soffro di un disturbo ansioso-ossessivo con tratti ossessivi ma non di tipo fobico-rituali. Da qualche tempo accuso una pesantezza alla testa molto accentuata e assoluta insonnia. Dopo aver assunto vari farmaci antidepressivi senza particolari risultati lo psichiatra mi ha suggerito di assumere Daparox che a suo parere è indicato per le sindromi ossessive oltre che per lo stato d’ansia. A tal fine desideravo chiedere quanto segue:
1) Il bruciore e la cappa alla testa sono sintomi normali in caso di sindrome ansioso-depressiva o no? Ho letto che tra i vari sintomi depressivi (diverticolite, coliche, manifestazioni cutanee, emicrania, etc) il citato bruciore e la cappa alla testa si presentano molto raramente.
2) Visti i vari tentativi di assunzione di farmaci SSRI non andati a buon fine è possibile che il mio stato depressivo no dipenda da una carenza di serotonina ma da una sua presenza eccessiva nell’organismo? Ho avuto modo di apprendere che in alcuni tipi di disturbi, in particolar modo quelli che presentano tratti ossessivi, sono determinati da un eccesso di serotonina. Se ciò è vero, in questi casi l’assunzione di un farmaco serotoninergico come l’SSRI (che inibisce la ricaptazione della serotonina e quindi ne mantiene alti i suoi livelli) è indicata ugualmente o si rischia di accentuare lo stato depressivo?
3) E’ possibile che l’eventuale presenza di serotonina in eccesso sia determinata da problemi di tipo metabolico, gastrointestinali o di malassorbimento alimentare ovvero ancora da un malfunzionamento del sistema endocrino? In questa direzione ci sono degli esami che possono essere effettuati che permettano di far emergere tali anomalie. In particolare ho avuto modo di leggere che, in caso di anomalia di funzionamento, le ghiandole endocrine producono più serotonina del previsto. Ho appreso altresì che le malattie da malassorbimento alimentare sono spesso responsabili di molti problemi di salute mentale e, nella fattispecie, io soffro da anni di meteorismo e flatulenza intestinale.
4) il Daparox è un buon farmaco? E' di nuova generazione? Cra parecchi sintomi negativi in fase di assunzione e sospensione?
Grazie per quanto potrete fare.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38k 912 63
Gentile utente,

tutte le domande poste sembrano appartenere alla condizione di tipo ossessivo che cita all'inizio della sua richiesta.

La patologia di cui soffre ha basi biologiche identificate che corrispondono alla distribuzione di serotonina in alcune aree cellulari cerebrali.

Il farmaco prescritto corrisponde ad un trattamento standard per il trattamento dei suoi disturbi.

Altri sintomi non ascrivibili ad una condizione ansiosa possono essere indagati e valutati per il tramite del suo medico di famiglia che deciderà secondo quanto riterrà opportuno.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto