Cambio di terapia

Salve,
Sono un ragazzo di 21 anni di recente recatosi al cps locale per una cura di uno stato non ancora diagnosticato alla perfezione (possibile esordio psicotico).
Prendo rivotril, in dosi abbastanza alte (4 mg distribuiti nella giornata) e attualmente prendo 150 mg di efexor con qualche risultato positivo sull' umore, nonostante un peggioramento ansioso.
Mi era stato prescritto in concomitanza anche invega da 6 mg, ma data la sua inefficacia dopo sei settimane, ora sono al quarto giorno di abilify da 10 mg.
Ciò che mi preoccupa è una tachicardia costante, che oltre i cento battiti al pomeriggio, che avverto dal giorno del cambio terapeutico antipsicotico (avvenuto bruscamente), che non so se attribuire al nuovo farmaco o ad appunto una variazione di medicinale " da un giorno all' altro".
Grazie anticipatamente per la risposta.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Gentile utente,

" (possibile esordio psicotico)"

In che senso possibile ? Psicotico lo sarà stato, infatti prende un antipsicotico. "Esordio" implicherebbe già una previsione di una evoluzione, non di un episodio isolato, poiché significa "inizio".

La tachicardia potrebbe dipendere dal cambio, ovvero dalla brusca sospensione del primo antipsicotico, ma non è chiaro se sia costantemente elevata o "a momenti".

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Grazie ancora per la prontezza,
la tachicardia è sporadica, la mattina i battiti sono attorno al 95, per acutizzarsi poi nel pomeriggio e divenire normali (sull'ottantina) a sera.
Questa tachicardia mi provoca senso di stanchezza continua e vertigini, e mi ossessiona sulla sua possibile persistenza, in quanto confidavo parecchio nell' effetto del farmaco Abilify.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Gentile utente,

Non è chiara una cosa, è sporadica o li ha sempre a 95 e il pomeriggio oltre i 100 ?.

Perché sporadica significa che una volta ogni tanto accelera, così come lo descrive sembra siano sempre a quei valori.
[#4]
Attivo dal 2014 al 2014
Ex utente
Dottor Pacini,

in effetti il termine che ho utilizzato non esatto. La sua prima lettura di ciò che avevo scritto è la più esatta, in quanto il battito è costantemente accelerato rispetto alla norma. Ho chiesto ad un medico (non il mio curante poichè è in ferie) e mi ha riferito che si tratta di sintomatologia ansiosa, e di non preoccuparmi troppo.
Ormai sono al nono giorno di Abilify, e come concordato son passato al dosaggio di 15 mg, ma gli effetti sul cuore sembrano inalterati.
Ho notato inoltre un aumento dell' incapacità di stare immobile parallela all' assunzione di efexor, ed oggi ho deciso di spostare la somministrazione la sera per verificare il mio parere. Comincio a perdere la fiducia in queste cure, e non so che tipo di beneficio ( e se mai ci debba essere ) potrei trarre dall' assunzione continuativa dell' antipsicotico. E' forse troppo presto?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Gentile utente,

Poiché però questi effetti possono essere legati anche all'efexor, e in una psicosi non vedo il senso dell'antidepressivo a quella dose, io farei riconsiderare l'opportunità di quella componente piuttosto (che può aumentare anche la pressione, specie la minima)..