Utente 800XXX
Gentili Dottori, mi scuso subito per il disturbo ma è da troppo tempo che soffro al punto che mi è diventato difficile sopportare la vita.
Da circa 5 anni ho iniziato a soffrire di disturbi di ansia e depressione e in particolare dopo la laurea. per farla breve i disturbi cambiano ogni giorno e quando riesco a riconoscerli questi sono diversi e mi fanno girare specialisti diversi. Aggiungo, inoltre, che 3 anni fa mi hanno fatto una diagnosi di lupus (una forma borderline poichè sto bene a parte l'alopecia e piccole dermatiti al viso) tutto ciò ha peggiorato le mie paure...adesso temo che la mia ansia sia legata a danni cerebrali causati dal lupus ma nessun medico mi vuol dare ascolto da questo punto di vista (ho fatto una rm 3 anni fa ed era ok). vengo al punto, da mesi soffro di strane sensazioni, come se avessi un nervoso diffuso in tutto il corpo, uno strano solletico che spesso si concentra all'ano. inoltre, cosa ancora più umiliante e della quale non riesco a parlare con nessun medico, mi sembra di avere una particolare sensibilità agli organi genitali e al clitoride soprattutto. qualsiasi sollecitazione mi stimoladelle contrazioni ma non ho desiderio sessuale. per provare a consolarmi del fatto che non sono pazza mi ripeto che è un modo per scaricare il nervoso.....ma non riesco più a vivere così. mi sento malata e non mi va di vivere questa vita in queste condizioni.
vi chiedo ancora scusa e vi ringrazio per il tempo che vi ho rubato.

Paola

P.S. aggiungo che ho consultato in questi anni 4 psicoterapeuti, 2 neurologi e un medico ch si occupa di medicina orientale. tutti dicono che il probema e l'ansia. ovviamente con nessuno ho parlato del problema esposto a voi.

[#1]  
Dr. Gabriele Tonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
RIMINI (RN)
BOLOGNA (BO)
PORRETTA TERME (BO)
UDINE (UD)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Il Lupus essendo una malattia autoimmunitaria teoricamente potrebbe determinare dei danni alle strutture nervose (sopratutto periferiche). I sintomi che Lei riferisce però sembrano troppo aspecifici per essere legati ad un danno neurologico. Viceversa qesti sintomi potrebbero anche essere compatibili con una origine più psicologica del disturbo. In questo secondo caso però le suggerirei di provare a consultare un medico psichiatra (medico per le implicazioni mediche del lupus), così da inquadrare al meglio la situazione e la terapia più appropriata al caso.

Cordiali saluti

Gabriele Tonelli
Dott. Gabriele Tonelli
Psicoterapeuta,Master in Psicopatologia e Scienze Forensi,Segr.Redazione PsychiatryOnline It,Medico di Categoria. C.T.U.

[#2] dopo  
Utente 800XXX

Gentile Dottor Tonelli,
prima di tutto La ringrazio per avermi risposto. Vorrei porre una domanda più diretta se mi permette. E' la prima volta che parlo con uno psichiatra (ho sempre avuto paura del legame della sua professione con malattie incurabili e gravi, so che la mia è ignoranza e mi scusi) e vorrei approfittare della Sua disponibilità per chiederle "i nervi o muscoli rispondono/reagiscono alla perenne sensazione di ansia come ho descrito nella mia domanda? cioè anche quelli genitali?". Lei non immagina quanto sia liberatorio per me poter chiedere chiarimenti in merito. è straziante avere il dubbio sulla propria sanità mentale.