x

x

Elopram ed eiaculazione precoce

Buongiorno dottori,
da circa 5 mesi stavo assumendo ELOPRAM per ansia (forte periodo di stress che mi ha portato a pensare di avere ogni malattia e a sentirmela). Con il solo elopram, 20mg al giorno, devo dire che sono stato bene. Prima di assumere elopram ho sempre sofferto di eiaculazione precoce (ho 24 anni ora). L'unico problema dell'Elopram era la difficoltà assurda che avevo nell'arrivare all'eiaculazione. Il problema si poteva anche sopportare, se non fosse che facevo fatica a mantenere l'erezione (e questo si che era un problema poi....). Ora sono arrivato a sospensione totale dell'Elopram e il risultato è che soffro dinuovo di eiaculazione precoce (gli altri sintomi sono attenuati forse è anche passato il periodo nero). Diminuendo le quantità a 10mg giorno la situazione migliorava...ma era cmq complicato mantenere l'erezione sopratutto in presenza di profilattico...ora il problema è l'eiaculazione precoce in se dinuovo....come posso fare? Se riprendo l'elopram come posso poi evitare quel disturbo orribile (non è un vero e proprio calo del desiderio....è prorpio difficoltà a mantenere l'erezione).
Come posso risolvere questo problema? A livello urologico ha detto il medico che non ci sono problemi fisici. Visto che prendevo elopram non mi ha scritto nulla. Ora come posso risolvere il problema? Deve prendere un ansiolitoco naturale piu blando (tipo valeriana)? Vorrei evitare di usare gel o creme ritardanti....
Potete darmi qualche consiglio o qualche alternativa?
Attendo notizie.
Un saluto
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 898 60
La problematica è di competenza andrologica, l'effetto collaterale della eiaculazione ritardata tende a scomparire con la sospensione del farmaco per cui va trovata una soluzione differente per il solo sintomo dell'eiaculazione precoce.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/