x

x

Acatisia

Gentili medici

Torno a scriverVI per porVi una semplice domanda. Oggi sono stato meglio dal pomeriggio dopo un periodo di forte agitazione e irrequietezza,volevo chiedere è possibile che quest'agitazione interna , irrequietezza e angoscia interna senza la capacità di stare fermo e camminare avanti e dietro possa essere un effetto collaterale dell'abilify, che peraltro ho letto che spesso ha di questi effetti? In definitiva potrebbe essere acatisia e potrebbe essere correlabile al mio disturbo in termini di agitazione?
[#1]
Dr. Marco Bianchini Psichiatra, Sessuologo, Psicoterapeuta 52 2
L'acatisia fa parte degli effetti collaterali secondari al trattamento con neurolettici e l'aripiprazolo (abilify) può esserne responsabile. Ovviamente è difficile fare via web una diagnosi differenziale con altre condizioni morbose. Come sempre una rivalutazione della terapia con il medico che la segue nel suo percorso di cura è la cosa migliore: si potrà valutare l'origine psichica del problema o la correlazione con il farmaco che sta assumendo. Interessante potrebbe essere la sua precedente reazione a farmaci della stessa classe (neurolettici) magari assunti in passato, sempre che questa non sia la sua prima esperienza con questa tipologia di medicamenti.

Dr. Marco Bianchini
www.psichiatramodena.it
www.psichiatrareggioemilia.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Bianchini,

Se ha modo di vedere una parte della cronologia dei miei consulti, può notare che anche zyprexa a 20 mg mi portava un'agitazione indescrivibile, tanto che chiesi sempre qui su medicitalia se lo zyprexa poteva indurre agitazione anzichè toglierla, ma non ebbi una risposta del tutto soddisfacente. La domanda che ponevo era in relazione al fatto che avendo da stamattina preso 4 mg di akineton a rilascio prolungato, mi sembra di stare un pò meglio, anche come umore, è possibile una correlazione del genere? La mia ulteriore domanda è l'akineton ma così come l'acatisia possono avere effetti anche sulla sfera psichica o è semplicemente quella motoria che ne trae beneficio?
[#3]
Dr. Marco Bianchini Psichiatra, Sessuologo, Psicoterapeuta 52 2
L'acatisia come ogni condizione di sofferenza ha anche una componente psichica: l'ansia peggiora l'acatisia e l'acatisia peggiora l'ansia in un circolo vizioso. L'akineton si pone come rimedio sintomatico agli effetti extrapiramidali indotti dai neurolettici (particolarmente tremori e rigidità muscolare), non ha effetti sull'umore. Stando tuttavia lei meglio sul versante fisico si può giustificare il miglioramento reattivo dell'umore.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentili medici,

E' stata alla fine "concessa" la possibilità, parlando con la mia curante, che possa essere proprio acatisia la mia più che uno stato d'agitazione proprio della malattia di cui soffro. A questo punto mi chiedevo le cure quanto tempo impiegano per mitigare quest'aspetto? Mi riferisco soprattutto ai betabloccanti (inderal) e akineton 4 mg rilascio prolungato apparte. Inoltre mi confermate che la clozapina potrebbe essere un buon sostitutivo in questo senso, se la terapia con abilify continuasse a dare questo fastidiosissimo disturbo?

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio