Utente 388XXX
Salve, sono in cura con lyrica 600 mg /die per ansia generalizzata,
l'effetto collaterale che temo di più è l'aumento ponderale dato che ho una pancia vistosa.
Quale è il meccanismo per cui il lyrica fa ingrassare?
Come si può evitare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Il meccanismo di aumento del peso é complesso e non dipende da un unico fattore. Premetto che l'effetto é possibile ma non certo, per cui potrebbe anche non manifestarsi affatto. Mantenere un'alimentazione equilibrata ed effettuare un moderato e regolare esercizio fisico può aiutare a ridurre o prevenire il problema. Se quest'ultimo dovesse comunque manifestarsi occorrerà concordare con lo specialista le strategie da seguire.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente 388XXX

Inoltre ho letto che l' ingrassamento puo arrivare a 20 kg,
e il desiderio sessuale diviene azzerato.
Per un uomo sono fattori molto gravi.
Mi saprebbe dire qualcosa in proposito?

[#3] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'aumento di peso non arriva di botto a 20 kg. Occorrerebbero comunque molto mesi, nel corso dei quali si possono prendere gli opportuni accorgimenti, come modifiche al dosaggio oppure, eventualmente, cambi di molecola. Nella mia esperienza clinica, con il farmaco da lei citato, non ho mai assistito a aumenti ponderali di questa portata. Gli effetti sul desiderio sessuale sono possibili ma anche questi non certi. Pertanto, anche in questo caso occorre valutare se l'effetto si presenta e nel caso prendere i dovuti accorgimenti.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#4] dopo  
Utente 388XXX

Mi scusi se la disturbo ancora ma la cura con pregabalin mi è stata data per mantenerla nel tempo, perchè al contrario delle benzodiazepine mantiene l'effetto terapeutico e non dovrebbe dare tolleranza e assuefazione.
Io provengo dalle benzodiazepine in dosi massicce tipo 15 mg di rivotril o una boccetta di xanax piu volte al giorno.
E lo stesso non riuscivo a dormire neanche.
Altri farmaci provati sono triciclici sedativi come surmontil, ssri e snri, e molti altri, tutti hanno fallito le lunghe attese per attendere l'inizio del'effetto terapeutico. Tutte vere delusioni.
Quindi umilmente da paziente con 20 anni di ansia e tanti psicofarmaci provati alle spalle e anni di psicoterapia il cambio di molecola la vedo improbabile.

[#5] dopo  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Delle sue precedenti esperienze non ho conoscenza per cui non posso esprimere alcun parere. Il discorso sul cambio di molecola é chiaramente generale e riguarda situazioni in cui le alternative ci siano. Nel suo caso non sono in grado di dire se ci siano e quali alternative vi siano. A maggior ragione occorre aspettare con fiducia gli effetti del pregabalin. Ci aggiorni, se vorrà.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it